L’ospite – [Stephenie Meyer]

L'ospite

Trama: Nel futuro la specie umana sta scomparendo. Un’altra razza, aliena, potente e intelligentissima, ha preso il sopravvento, e i pochi umani rimasti vivono raccolti in piccole comunità di fuggiaschi. Tra loro c’è Jared, l’uomo che la giovane Melanie, da poco caduta nelle mani degli “invasori”, ama e non riesce a dimenticare. Neppure adesso che il suo corpo dovrebbe essere niente più di un guscio vuoto, un semplice involucro per l’anima aliena che le è stata assegnata. Perché l’identità di Melanie, i suoi ricordi, le sue emozioni e sensazioni, il desiderio di rincontrare Jared, sono ancora troppo vivi e brucianti per essere cancellati. Così l’aliena Wanderer si ritrova, del tutto inaspettatamente, invasa dal più umano e sconvolgente dei sentimenti: l’amore. E, spinta da questa forza nuova e irresistibile, accetta, contro ogni regola e ogni istinto della sua specie, di mettersi in cerca di Jared. Per rimanere coinvolta, insieme a Melanie, nel triangolo amoroso più impossibile e paradossale, quello fatto di tre anime e due soli corpi.


La storia narra un’invasione aliena, in stadio già avanzato, dal punto di vista di tre diretti interessati: un’aliena, la Viandante, che con il suo popolo vuole colonizzare la Terra per portare la pace, installandosi nei corpi dei terrestri. La controparte è rappresentata da due umani, un ragazzo e una ragazza, compagni nella lotta contro l’invasione e sul piano sentimentale. Melanie sarà il punto di congiunzione tra le due specie, poiché sarà suo il corpo di cui la Viandante prenderà possesso, senza però annientare la personalità della ragazza.

In questo scontro tra razze sono i sentimenti a prevalere e a condizionare le azioni di tutti: amore per Jamie e Jared, che spingerà le due donne ad affrontare pericoli incredibili, amicizia con gli umani ribelli, per convincere la Viandante che non tutto è perduto, rabbia e odio, per quello che é successo a Melanie e agli altri umani. I sentimenti umani sono la chiave centrale della storia, che spingono la Viandante a riflettere sulle azioni della sua specie e sulla legittimità del loro piano di espansione, che priva gli umani del loro corpo e della loro vita.

La vicenda è narrata dalla Viandante stessa, per cui ogni sua azione diventa sempre più rilevante: il suo comportamento passa da alieno fino ad assomigliare sempre più agli esseri umani, contraddicendo i suoi istinti e tradendo la sua specie, fino a superare a volte gli umani stessi. D’altro canto gli uomini descritti sono invece rappresentati in tre categorie: belli ma stupidi, simpatici e teneri, odiosi e irritanti. Non hanno il minimo spessore o personalità caratteristica, apparendo piatti e alquanto prevedibili.

Prevedibile è anche l’intero intreccio narrativo, con salvataggi in extremis e ravvedimenti provvidenziali. Al lettore non è concessa la possibilità di sorprendersi o di rimare colpito dai comportamenti dei vari personaggi, poiché ogni azione è preannunciata nei capitoli precedenti.

Consigliato a: chi vuol riflettere su un’invasione aliena, ma dal punto di vista degli invasori.

Voto:

Titolo: L’ospite
Autore: Stephenie Meyer
Serie: The Host [1]
Editore: Rizzoli
ISBN: 8817020494, 9788817020497
Lunghezza: 569 pagine

L'ospite

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...