Di tutte le ricchezze – [Stefano Benni]

Di tutte le ricchezze

Trama: Martin è un maturo professore e poeta che si è ritirato a vivere ai margini di un bosco: è una nuova stagione della vita, vissuta con consapevolezza e arricchita dai ricordi e dalle conversazioni che Martin intrattiene con il cane Ombra e con molti altri animali bizzarri e filosofi. In questa solitudine coltiva la sua passion di studioso per la poesia giocosa e per il Catena, un misterioso poeta locale morto in manicomio. Questa tranquillità, che nasconde però strani segreti, è turbata dall’arrivo di una coppia che viene a vivere in un casale vicino: un mercante d’arte in fuga dalla città e Michelle, la sua bellissima e biondissima compagna. L’apparizione di Michelle, simile a una donna conosciuta da Martin nel passato, gonfia di vento, pensieri e speranze i giorni del buon vecchio professore. Il ritmo del cuore e il ritmo della vita prendono una velocità imprevista. Una velocità che una sera, a una festa di paese, innesca il vortice di un fantastico giro di valzer. Leggende, sogni, canzoni, versi di un poeta che la tradizione vuole folle e suicida, telefonate attese, contattisti rock, cinghiali assassini, visite di colleghi inopportuni, comiche sorprese, goffi corteggiamenti e inattese tentazioni: tutto riempie di nuova linfa una stagione che si credeva conclusa, e che si riapre sul futuro come un’alba. Martin e tutti quelli che lo circondano sembrano chiusi in un bozzolo di misteri: si tratta di attendere la farfalla che ne uscirà.


Un vecchio professore, intrappolato nel passato, che intraprende un viaggio interiore per riuscire a ritornare a vivere. Come un’antica ballata, scopriamo passo dopo passo cosa lo appassiona, cosa lo terrorizza e cosa lo incuriosisce. Il professore che non comprende la tecnologia, che adora le poesie di un autore folle quanto lui, che si è rifugiato in un paesino sperduto per scacciare cattivi pensieri.

Il suo modo di passare le giornate è scandito da poche attività e grandi riflessioni. I suoi colloqui sono brevi e spesso hanno come interlocutori gli animali del bosco, specchio della sua anima e dei suoi pensieri inquieti. Solo con loro il professore riuscirà ad ammettere ciò che più lo turba e a capire che la sua vita necessità di una svolta.

E sarà l’incontro con una giovane donna, Michelle, che sembra piombare nella sua vita proprio per risvegliare i fantasmi del passato, a scuoterlo nel profondo. Una bionda che farà entrare nella sua un po’ di colore nella sua grigia solitudine, donandogli uno stimolo per riuscire a concludere al meglio la sua vita. L’incontro tra i due, e i successivi appuntamenti, è sempre costellato da una nota amara nei pensieri del professore, che fa comprendere come il suo interesse nei confronti della ragazza sia sempre frenato da continui turbamenti interiori.

L’attuale compagno della giovane Michelle sembra rappresentare esattamente l’opposto del professore: facilmente irascibile, superficiale, pieno di ambizioni per il presente. Ma hanno un punto in comune: un passato tempestoso da cui vogliono entrambi riscattarsi. Solo leggendo la storia, il lettore potrà scoprire chi e come riuscirà in questa impresa.

Consigliato a: chi desidera una struggente ballata.

Voto:

Titolo: Di tutte le ricchezze
Autore: Stefano Benni
Editore: Feltrinelli
ISBN: 8807019108, 9788807019104
Lunghezza: 208 pagine

Di tutte le ricchezze

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...