La notte degli zombie – [Jonathan Maberry]

La notte degli zombie

Trama: Il medico di una prigione inietta nelle vene di un condannato a morte una sostanza progettata per mantenere sveglia la sua coscienza mentre il corpo marcisce nella tomba. Ma come tutte le droghe, anche questa ha un effetto indesiderato: prima che possa essere sepolto, il detenuto si sveglia.

L’agente di polizia Desdemona “Dex” Fox risponde alla chiamata che l’avverte di un’effrazione proveniente dall’interno della camera mortuaria della prigione. Quando arriva scopre una scia di sangue, corpi mutilati e gli evidenti segni di morsi umani protagonisti della carneficina. E poi i cadaveri cominciano a muoversi…

Famelici. Deliranti. Contagiati. Ecco come finirà il mondo: non con un bang… ma con un morso.

La mia recensione
Tutto nasce da un’idea malsana di un medico di un carcere americano. Un’idea per cui ha avuto anni a disposizione per poterla perfezionare. Ovviamente, come accade sempre in questi casi, la realtà non segue il piano ideato, ma prende una svolta imprevista. Inizia così questo horror, composto d’inseguimenti, scene raccapriccianti e salvataggi in extremis.

L’intero svolgimento del romanzo è diviso in due: da un lato abbiamo i protagonisti, che lottano contro questa “epidemia” senza avere idea di come riuscire a fermarla, dall’altro troviamo gli esterni, la gente al di fuori della zona in quaranta. Quest’ultima categoria sembra rappresentare gli spettatori della vicenda, che ricevono informazioni frammentate su quello che accade e non riescono a farsi un’idea precisa della situazione. Loro possono solo conoscere le informazioni che arrivano tramite Desdemona e Billy, i protagonisti della vicenda.

La coppia protagonista è davvero strampalata: una poliziotta con seri problemi con il suo passato, che ha avuto una relazione burrascosa con il giornalista locale. Nonostante i rapporti siano sempre tesi tra i due e la reazione istintiva della donna sia divisa a metà tra lo sparare e il ringhiare contro Billy, i due dovranno collaborare per fronteggiare l’ignoto che li aspetta. Desdemona sembra sempre padrona di se stessa, ma come il lettore potrà scoprire, è solo una facciata creata per non lasciarsi ferire dal mondo esterno. Il suo addestramento sarà la sua arma vincente per sopravvivere. Billy invece farà affidamento alla fortuna e alla sua forza di volontà. Il suo obiettivo può sembrare quello di fare lo scoop del secolo, trasmettendo in diretta gli eventi catastrofici che lo circondano, ma in realtà tutto ciò che vuole è ritrovare Dex e assicurarsi che stia bene.

In questo turbinio di emozioni una sola cosa è certa: l’epidemia è inarrestabile e qualsiasi contromisura sembra vana. Gli infetti descritti hanno tutte le caratteristiche degli zombie: sono sempre affamati, per loro qualunque preda ha un richiamo irresistibile e basta veramente poco per trasmettere l’infezione. I primi poliziotti arrivati sul posto non sono in grado di contenere il contagio, che si diffonde subito su larga scala nella contea. E l’unica soluzione possibile sembra essere quella più drastica. Possibile che il destino dei due protagonisti sia già segnato in partenza?

Consigliato a: chi brama un perfetto horror con zombie famelici.

Voto:
Stelle 5

Genere:
Horror
Titolo: La notte degli zombie
Autore: Jonathan Maberry
Serie: Dead of Night [1]
Lunghezza: 336 pagine
Edizione: Ebook
Editore: Delos Books

Goodreads

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...