L’ultima eclissi – [James Rollins]

L'ultima eclissi

Trama: Okinawa, 25 luglio. Nessuno aveva mai creduto a suo padre. Invece adesso Karen Grace ha davanti a sé l’indiscutibile conferma delle sue teorie: due enormi piramidi di metallo, emerse dall’oceano in seguito a un violentissimo terremoto, e coperte di scritte in una lingua sconosciuta. Elettrizzata, Karen sfida il coprifuoco per recarsi a studiare quello straordinario reperto, ma un gruppo di uomini armati la sta aspettando…

Guam, 25 luglio. È un’emergenza nazionale quella che costringe Jack Kirkland, ex agente della US Navy, a rientrare in servizio: l’Air Force One è precipitato nel Pacifico, trascinando verso una morte orribile il presidente degli Stati Uniti. Tuttavia, quando giunge sul luogo dell’incidente, Jack non trova traccia né dei superstiti né delle scatole nere: c’è solo un gigantesco pilastro, coperto di scritte in un idioma incomprensibile, che ha attirato a sé i rottami dell’aereo, come se fosse un gigantesco magnete. Jack però capirà ben presto che svelare il mistero di quell’antica colonna è solo il primo passo per fermare la catena di catastrofi naturali che si è abbattuta sulla Terra e che rischia di sterminare l’intero genere umano.


Questo libro doveva essere un’avventura mozzafiato, piena di colpi di scena e di misteri insolubili, invece si è rivelato una specie di Indiana Jones moderno con cattivo che lascia molto a desiderare. I primi capitoli del libro sembrano promettere molto per quanto riguarda l’atmosfera e il ritmo incalzante. Peccato che con l’ingresso in scena del protagonista l’intera vicenda sia tracciata e si possa già immaginare cosa accadrà.

Jack Kirkland è il classico avventuriero, con un passato oscuro e una storia d’amore finita tragicamente, che sarà l’unico in grado di risollevare le sorti del mondo, salvare la bella che si innamorerà di lui dopo il primo sguardo e sconfiggere il cattivo dopo una serie di battaglia a dir poco surreali. Karen Grace, la bella di turno è intelligente tranne quando la situazione lo richiede, determinata abbastanza da fare breccia nel cuore del protagonista e pronta a tutto per mettersi nei guai nei momenti meno propizi. L’insieme dei personaggi è molto stereotipato, senza la minima caratteristica che li possa distinguere dalle schiere di eroi che li hanno preceduti.

La trama, o meglio l’idea fondamentale del libro, si rivela invece buona e ben escogitata: un pizzico di mistero, che richiederà qualche indagine per essere svelato, e un intreccio con ritmi serrati. Peccato che gli interpreti della vicenda non riescano a farti appassionare a quello che sta succedendo. In sostanza un’avventura un po’ zoppicante, soprattutto quando i personaggi aprono bocca.

Consigliato a: a chi non si stanca mai dei soliti eroi.

Voto:

Titolo: L’ultima eclissi
Autore: James Rollins
Editore: Nord
ISBN: 8842919004, 9788842919001
Lunghezza: 450 pagine

L'ultima eclissiBookrepublic

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...