Il graffio della pantera – [Rachel Vincent]

Il graffio della pantera

Trama: Faythe Sanders sembra una normalissima studentessa, con i desideri e le abitudini di una qualunque giovane donna della sua età. Nessuno, al campus, sospetta che lei sia una creatura dalla doppia natura, umana e felina. E nemmeno che per conquistare la propria indipendenza abbia sfidato l’autorità del padre e rinunciato a Marc, il suo unico vero amore. Poi un Randagio, un mutaforma senza legge né branco, attacca la comunità, mandando all’aria i sogni e i progetti di Faythe. E a quel punto lei decide di sfoderare gli artigli e fargliela pagare. Chiunque lui sia.


Faythe Sanders è la classica ragazza che vuole scappare dalle regole imposte dalla sua famiglia per vivere nel mondo secondo i suoi principi. L’unico problema che può essere d’ostacolo al suo sogno è la sua capacità ereditaria di trasformarsi in pantera e di essere così sottoposta a una serie di direttive imposte da tutti i clan come la sua famiglia. I suoi moti di ribellione sono stati, fino ad ora, tollerati, ma quando un pericolo sconosciuto minaccia la vita di tutte le ragazze come lei, è subito richiamata in famiglia. Qui dovrà affrontare suo padre, che ha grandi aspettative su di lei, il suo ex ragazzo, che non è riuscito ancora a dimenticarla, e una nuova possibile fiamma, che non aveva mai considerato sotto quell’aspetto.

L’idea di partenza non è male, se non fosse che la protagonista acquisisce capacità fuori dalla norma con il passare dei capitoli, quando invece potrebbe affrontare tutte le difficoltà che incontra senza queste aggiunte posticce. I personaggi ben sviluppati sono davvero pochi, mentre le comparse fanno capolino tra le pagine e sono utilizzate nei momenti in cui la trama inizia a far annoiare.

Il misterioso cattivo si dimostra molto intelligente all’inizio, ma con l’ingresso in scena della protagonista inizia a perdere colpi. Così come gli altri clan, che dovrebbero essere abbastanza influenti e potenti da contribuire maggiormente alla caccia al colpevole, si riducono a semplici pedine manovrate dalla famiglia Sanders. Il che è un peccato, visto l’impianto di governo delineato nelle prime pagine, che avrebbe dovuto essere solido e ben bilanciato.

Il finale è a dir poco scontato, lasciando aperti alcuni dettagli per il secondo volume della serie. Di sicuro però non invoglia a continuare subito la lettura.

Consigliato a: chi vuole una donna pantera che si caccia sempre nei guai.

Voto:

Titolo: Il graffio della pantera
Autore: Rachel Vincent
Serie: Shifters [1]
Editore: Mondadori
ISBN: 8861835589, 9788861835580
Lunghezza: 346 pagine

Bookrepublic

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...