Il labirinto – [James Dashner]

Il labirinto

Trama:Quando Thomas si sveglia, le porte dell’ascensore in cui si trova si aprono su un mondo che non conosce. Non ricorda come ci sia arrivato, né alcun particolare del suo passato, a eccezione del proprio nome di battesimo. Con lui ci sono altri ragazzi, tutti nelle sue stesse condizioni, che gli danno il benvenuto nella Radura, un ampio spazio limitato da invalicabili mura di pietra, che non lasciano filtrare neanche la luce del sole. L’unica certezza dei ragazzi è che ogni mattina le porte di pietra del gigantesco Labirinto che li circonda vengono aperte, per poi richiudersi di notte. Ben presto il gruppo elabora l’organizzazione di una società ben ordinata e disciplinata dai Custodi, nella quale si svolgono riunioni dei Consigli e vigono rigorose regole per mantenere l’ordine. Ogni trenta giorni qualcuno si aggiunge a loro dopo essersi risvegliato nell’ascensore.
Il mistero si infittisce un giorno, quando – senza che nessuno se lo aspettasse – arriva una ragazza. È la prima donna a fare la propria comparsa in quel mondo, ed è il messaggio che porta con sé a stupire, più della sua stessa presenza. Un messaggio che non lascia alternative. Ma in assenza di altri mezzi visibili di fuga, il Labirinto sembra essere l’unica speranza del gruppo… o forse potrebbe rivelarsi una trappola da cui è impossibile uscire.


Immaginate di risvegliarvi senza alcun ricordo, a parte il vostro nome, in un mondo di cui non conoscete le regole, senza possibilità apparente di poter tornare alla vostra vita precedente. Siete sicuri che ci sia qualcosa al di fuori di quello che state osservando, ma i ricordi vi sfuggono e diventano irraggiungibili. E’ la situazione in cui si risveglia Thomas, il protagonista di questa avventura misteriosa. Si trova immerso in una comunità, i Radurai, che hanno regole ben precise per sopravvivere, ma lui è consapevole che sia necessario dare una svolta alla loro vita perché sta per succedere qualcosa.

Thomas è testardo e non si lascia distrarre da ciò che dal suo obiettivo, anche se si sente spaesato per quello che accade intorno a lui. Le sue doti lo mettono subito in mostra come leader, ma lui è restio a svolgere quel ruolo: non si sente pronto a dover affrontare scelte difficili, che potrebbero causare la morte di altri compagni. Ben presto però sarà messo di fronte a una scelta: agire oppure rischiare di soccombere.

Si capisce quasi fin da subito che il mondo descritto ha qualcosa di artificiale, che tutte le insidie e i pericoli servono a distrarre i ragazzi da qualcosa, a tenerli impegnati con compiti in apparenza ripetitivi e inutili ma con un significato nascosto. Le regole che hanno stabilito sono fatte rispettare senza eccezioni, ma l’arrivo di Thomas sembra stravolgere la loro vita. Il loro piccolo mondo sembra quasi idilliaco, se non si considerano i mostri pronti a ucciderlo al minimo passo falso. Hanno cibo e un riparo, ma tutto ciò non basta per accontentarli: vogliono scoprire l’uscita dal labirinto che sembra circondarli e separarli dal resto del mondo.

Si viene coinvolti fin dalle prime pagine dai sentimenti contrastanti di Thomas e si lotta insieme con lui per cercare di uscire indenne dalla sua ricerca pericolosa di indizi sul suo passato. I capitoli finali reggono le aspettative che si sono create durante la lettura, ponendo le basi per l’avvio del secondo libro.

Consigliato a: chi vuole trovare l’uscita da un labirinto misterioso.

Voto:

Titolo: Il labirinto
Autore: James Dashner
Serie: Maze Runner [1]
Editore: Fanucci
ISBN: 8834717325, 9788834717325
Lunghezza: 432 pagine

Bookrepublic

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...