Buona Apocalisse a tutti! – [Terry Pratchett, Neil Gaiman]

Buona Apocalisse a tutti!

Trama: Sulla base delle Profezie di Agnes Nutter, Strega (messe per iscritto nel 1655 prima che Agnes facesse saltare in aria tutto il villaggio riunito per godersi il suo rogo), il mondo finirà di sabato. Sabato prossimo, per essere proprio precisi. È per questo motivo che le temibili armate del Bene e del Male si stanno ammassando, che i Quattro Motociclisti dell’Apocalisse stanno scaldando i loro poderosissimi motori e sono pronti a lanciarsi per strada, e che gli ultimi due scopritori di streghe si preparano a combattere la battaglia finale, armati di istruzioni clamorosamente antiquate e di innocue spillette. Atlantide sta emergendo, piovono rane dal cielo. Gli animi si surriscaldano… Bene bene. Tutto sembra proprio andare secondo il Piano Divino. Non fosse che un angelo un filo pignolo (ma giusto un filo, per carità) e un demone che apprezza la bella vita – ciascuno dei quali ha passato tra i mortali sulla Terra parecchi millenni e si è, come dire?, affezionato a usi e costumi umani – non fanno esattamente salti di gioia davanti alla prospettiva dell’incombente catastrofe cosmica. E allora, se quei due (Crowley e Azraphel) vogliono che quanto profetizzato non si compia, devono mettersi al lavoro subito per scovare e uccidere l’Anticristo (mica una bella cosa, visto che è un ragazzino simpaticissimo). Ma c’è un piccolo problema: sembra proprio che qualcuno lo abbia scambiato con qualcun altro…


L’Apocalisse è alle porte e ben presto l’inferno sarà scatenato sulla Terra. L’Anticristo è pronto a scatenare i suoi poteri, se solo fosse consapevole di averli. Infatti, il giorno in cui è arrivato sulla Terra, un semplice infante, al posto che finire con la famiglia designata, che lo avrebbe viziato e istruito nella maniera “corretta”, viene scambiato e affidato a una coppia perbene.

Chi dovrebbe occuparsi di tenerlo d’occhio è la coppia più sgangherata possibile: un angelo e un demone, innamorati della razza umana e non pronti a lasciare che sia distrutta. Crowley adora tutti i gadget inventati dagli uomini e non si lascia sfuggire nessuna occasione per corrompere le loro anime. Azraphel invece è un angelo pignolo e molto preciso, ligio alle regole per convertire le anime dei peccatori. Insieme rappresentano una coppia formidabile di amici, che continua a incontrarsi durante i secoli e si punzecchia a vicenda.

L’Anticristo invece rappresenta un vero e proprio mistero, difficilmente inquadrabile. Con l’avvicinarsi dell’Apocalisse i suoi poteri aumentano, senza che lui se ne accorga. I cambiamenti sono però notati dai suoi amici, che lo seguono come un leader in ogni avventura e non si aspettano di essere trascinati in una storia così ingarbugliata.

Il libro è ricco di vicende esilaranti, controsensi e battute ironiche. Costellato da una miriade di personaggi, ognuno pronto a dare vita a scenette spassose, ti coinvolge e ti appassiona anche alle vicende minori. Le varie storie sono poi unificate nel finale, dove tra un colpo di scena e l’altro si concludono scoppiettando di allegria. Lo stile è ricco di descrizioni, riuscendo a trasportati in ogni luogo descritto, indicando le caratteristiche fondamentali e lasciando all’immaginazione del lettore il resto. È incredibile come ci si senta partecipi in ogni capitolo delle vicissitudini dei vari personaggi e questo è sicuramente il punto di forza del romanzo.

Consigliato a: chi desidera un’avventura spassosa sulla fine del mondo.

Voto:

Titolo: Buona Apocalisse a tutti!
Autore: Terry Pratchett, Neil Gaiman
Editore: Mondadori
ISBN: 8804544627, 9788804544623
Lunghezza: 381 pagine

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...