La bambina nata due volte – [Carolina De Robertis]

La bambina nata due volte

Trama: Una bambina avvolta nel mistero.
Tre generazioni di donne unite dalla forza.
1° gennaio 1900. Il primo giorno del secolo non è mai come gli altri, men che meno a Tacuarembo, minuscolo villaggio del Sudamerica. La folla è radunata intorno all’albero più grande del paese e non crede ai propri occhi: la piccola Pajarita è tornata. Rifiutata dal padre, era scomparsa pochi mesi dopo la nascita e l’avevano data per morta. Eppure ora è lì, in cima, appollaiata sopra un ramo sottile. Ha un anno ormai e negli occhi grandi, neri e vivaci, ha la stessa luce di quando è nata. Per alcuni si tratta di un miracolo, per altri è una strega, ma una cosa è certa: d’ora in poi per tutti Pajarita sarà «la bambina nata due volte», una ragazzina circondata di mistero, con un talento speciale per curare con le erbe.
Un dono prezioso che anni dopo, ormai donna fiera e determinata, le permette di sopravvivere a Montevideo sola contro tutti, insieme ai propri bambini. Ma la figlia Eva, fragile e tremendamente testarda, non si accontenta di sopravvivere. Vuole realizzare un sogno, diventare poetessa. E per farlo fugge verso le luci di Buenos Aires, la città che scintilla delle promesse di Evita Perón. Eppure quelle luci rischiano di diventare solo un terribile abbaglio. E mentre i fermenti rivoluzionari attraversano con forza tutto il continente, spetta a Salomé, l’ultima discendente, restituire alle donne della sua famiglia e del suo paese quello che si meritano. Lo potrà fare solo lottando e ribellandosi, a costo, forse, di sacrificare il suo bene più grande.
Dalle lussureggianti e incantate colline di Rio de Janeiro ai vicoli oscuri di Montevideo, dalle strade scintillanti di Buenos Aires fino alle piazze rivoluzionarie di Cuba, la storia di tre generazioni di donne indimenticabili intrecciata magnificamente al destino di un continente in continua lotta.


La storia è un romanzo storico, che ci racconta com’era la società in Sud America seguendo tre generazioni di donne. E’ un peccato che però la narrazione sia così noiosa da non entrare mai nel vivo delle vicende, ma abbiamo un senso di distacco trasmesso da come vengono descritte le protagoniste. I loro sentimenti, che dovrebbero trasmettere la loro passionalità e voglia di vivere, sono invece sempre un po’ abbozzati, non colpiscono fino in fondo il lettore.

Inoltre, a parte le tre donne, non è rintracciabile nessun altro personaggio degno di nota. Gli uomini, infatti, si limitano a fare da comparsa nelle loro vicende, utili per mettere in risalto una qualità delle ragazze. Non hanno alcuno spessore, sono spesso messi in cattiva luce e, anche quando si dimostrano all’altezza della situazione, sono subito messi da parte per tornare a concentrarsi sulle protagoniste.

La narrazione è sicuramente troppo sbilanciata verso la parte femminile e purtroppo le tre donne non sono sempre all’altezza della situazione. L’unica che mi è piaciuta è Eva, con la sua voglia di raccontare il mondo a modo suo, esprimendosi con la poesia. Nonostante l’ambiente in cui è cresciuta la scoraggi nell’intraprendere una simile scelta, lei non demorde e si ostina fino alla fine a coronare il suo sogno. Pajarita e Salomè sono il simbolo delle due epoche in cui hanno vissuto, senza che la loro caratterizzazione le renda reali e vive agli occhi del lettore.

La società descritta copre un arco temporale vasto, subendo grandi trasformazioni, ma la spinta di rinnovamento delle tre donne rimarrà la stessa. E’ questo il punto di forza che salva il romanzo, spingendo il lettore a terminarlo per scoprire quale delle tre avrà la sorte migliore.

Consigliato a: chi vuole un tris di donne coraggiose e sognatrici.

Voto:

Titolo: La bambina nata due volte
Autore: Carolina De Robertis
Editore: Garzanti Libri
ISBN: 8811666171, 9788811666172
Lunghezza: 400 pagine

Bookrepublic

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...