L’angelo caduto – [Susan Ee]

L'angelo caduto

Trama: Una storia d’amore e apocalisse, nel solco dei romanzi distopici più appassionanti e suggestivi, con un’eroina coraggiosa e combattiva come Katniss di Hunger Games.

Un esercito di angeli sterminatori ha attaccato la Terra: dopo poche settimane la violenza dilaga ovunque, insieme alla paura e alla superstizione. Nella Silicon Valley ostaggio delle gang, la diciassettenne Penryn cerca di sopravvivere e proteggere la sua famiglia, fino a quando gli angeli guerrieri non rapiscono sua sorella minore, la più fragile, la più indifesa. L’unico modo per salvarla è affidarsi a un nemico, un angelo che ha perso le ali in combattimento e ora ha bisogno, come Penryn, di raggiungere la roccaforte delle crudeli creature alate a San Francisco. Nel viaggio che li porterà alla città, Penryn e Raf impareranno a contare solo l’una sull’altro, in un deserto in cui regnano la devastazione e il sospetto e in cui il pericolo è dietro ogni angolo.


Una ragazzina coraggiosa, pronta a sfidare i pericoli dell’apocalisse pur di salvare la sorellina indifesa, è la protagonista di questo emozionante romanzo. Non si può adorare Penryn per la tua tenacia e testardaggine, per il suo coraggio dimostrato in tutte le situazioni e per il suo lato tenero, che in molte occasioni ti strappa un sorriso. E’ un’eroina in tutto e per tutto, pronta a sfruttare anche le difficoltà per trarne un vantaggio, senza mai lasciarsi distrarre dal suo obiettivo finale. L’incontro con l’angelo Raf aggiunge un pizzico di romanticismo alle sue vicende, anche se i discorsi/scontri sono all’ordine del giorno.

Raf è un personaggio più difficile da inquadrare. Non rispecchia nessun canone umano, apparendo un feroce guerriero in un capitolo e un ragazzone spaesato nell’altro. Non sembra a suo agio tra gli umani, ma allo stesso tempo non va d’accordo con gli altri angeli. Vorrebbe isolarsi dal mondo, ma non può abbondare Penryn a se stessa. La situazione conflittuale dei suoi sentimenti si riflette nelle sue azioni, e spesso si vorrebbe scuoterlo e urlargli contro per fargli capire che sta sbagliando tutto.

Ovviamente il mondo descritto non da un attimo di tregua ai due personaggi, che non possono concedersi il lusso di avere un’indecisione. Attraverseranno città e campagne, ognuna più o meno distrutta e abbandonata. Il lettore, al contrario dei protagonisti, non è preparato per quello che incontreranno. La sfida più grande sarà abbandonare le vecchie concezioni sul mondo che conosciamo, perché per sopravvivere, bisogna fare scelte difficili che non sempre sono giustificabili se analizzate con la nostra concezione di moralità.

La storia entra subito nel vivo e non ti lascia mai prendere respiro, alternando momenti difficili con attimi di trepidazione, in un turbinio di emozioni che travolge il lettore. La conclusione sembra giungere troppo presto, anche se tira la file della vicenda. Si vorrebbe poter leggere di più sui due protagonisti, ma si dovrà aspettare il secondo libro per scoprire cosa né sarà di loro e del loro rapporto così complicato.

Consigliato a: chi vuole una protagonista forte che non si arrende davanti alle difficoltà.

Voto:

Titolo: L’angelo caduto
Autore: Susan Ee
Serie: Penryn & the End of Days [1]
Editore: Fanucci Editore
ISBN: 8834722477, 9788834722473
Lunghezza: 320 pagine

Bookrepublic

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...