Higgs e il suo bosone: La caccia alla particella di Dio – [Ian Sample]

Higgs e il suo bosone: La caccia alla particella di Dio

Trama: Sono tutti lì, fuori dai cancelli del CERN, per farsi dire che è vero: il bosone di Higgs esiste. È il 4 luglio 2012. Sono trascorsi cinquant’anni da quando Peter Higgs abbozzava nel suo taccuino la possibilità di una nuova particella; quattro da quando è entrata in funzione la più grande e sofisticata macchina che l’uomo abbia mai concepito e costruito, un colossale anello sotterraneo di otto chilometri di diametro, il Large Hadron Collider. L’obiettivo è completare il Modello Standard, l’insieme delle leggi che governano tutte le particelle dell’universo. Per riuscirci, l’lhc deve catturare e osservare l’ultima di esse che ancora sfugge agli sforzi degli scienziati: il bosone di Higgs, la particella di Dio. In Higgs e il suo bosone, Ian Sample racconta l’epopea scientifica che ha appassionato il mondo intero. Intelligenza, tenacia, talento, scoramenti e coraggio. Big Bang, universo, velocità della luce, urti di particelle. Sperimentare. Caparbiamente. Sperimentare ancora. Cercare l’inesistente per dimostrare che esiste. Oltre dieci anni di lavoro, venti nazioni coinvolte, miliardi di dollari investiti e diecimila scienziati impegnati in tutto il mondo per rispondere a un’unica domanda: perché gli elementi dell’universo hanno assunto una massa? Perché si è passati dal turbine di particelle prive di massa e vaganti alla velocità della luce alle forme conosciute? E che parte ha il bosone in tutto questo?


Dietro la più piccola scoperta scientifica c’è sempre un’idea rivoluzionaria, ma a volte non basta un solo uomo per riuscire a svilupparla completamente. E’ ciò che si scopre leggendo questo libro, che ci guida alla scoperta del bosone di Higgs, prima negli aspetti teorici, poi in quelli pratici.

Questa particella che ha fatto impazzire il mondo è riuscita a mettere in competizioni due continenti con le migliori menti pronte ad affrontare questa sfida impegnativa: trovare come e perché si è formata la materia che conosciamo. L’atmosfera che si incontra nelle pagine del libro è di grande attesa e riflette ciò che dovevano provare i vari gruppi di ricerca coinvolti. Essere i primi a esporre la teoria e a verificarla non è solo il coronamento dei propri sforzi, ma è anche il trampolino di lancio per altri scienziati, in modo che possano progredire sempre più nello svelare i misteri del nostro universo.

Per riuscire a capire tutte le nozioni esposte è necessario avere una base di conoscenza scientifica: cos’è un atomo e come è fatto al suo interno. Il narratore, partendo da questi concetti, ci guiderà in questo viaggio durato anni, costellato da tanti piccoli passi che hanno portato gli scienziati sempre più vicini alla scoperta finale fatta dal CERN di Ginevra.

Scopriamo anche qualche retroscena sui protagonisti della vicenda, che arricchiscono il libro con aneddoti sulla loro vita. I ricercatori diventano così non solo dei nomi in calce a qualche teoria oscura, ma vere e proprie persone con emozioni e sogni per il futuro. Ci si lascia contagiare dal loro entusiasmo e ci si rattrista con loro per ogni intoppo. Si scopre come sia la vita all’interno dei grandi laboratori di ricerca e la si può paragonare con quella dei grandi professori universitari, che oltre a formulare teorie riescono a forgiare le menti che dovranno dimostrarle o migliorarle.

In fin dei conti il libro è un’avventura scientifica, che rispecchia la vitalità della scienza e ci avvicina al suo mondo rivoluzionario.

Consigliato a: Per chi crede che le scoperte scientifiche siano parole prive di sentimenti.

Voto:

Titolo: Higgs e il suo bosone: La caccia alla particella di Dio
Autore: Ian Sample
Editore: Il Saggiatore
ASIN: B00D8FJA96
Lunghezza: 326 pagine

Bookrepublic

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...