Allegiant – [Veronica Roth]

Allegiant

Trama: La realtà che Tris ha sempre conosciuto ormai non esiste più, cancellata nel modo più violento possibile dalla terrificante scoperta che il “sistema per fazioni” era solo il frutto di un esperimento. Circondata soltanto da orrore e tradimento, la ragazza non si lascia sfuggire l’opportunità di esplorare il mondo esterno, quello che si estende oltre la recinzione, desiderosa di lasciarsi alle spalle i ricordi dolorosi che la tormentano e di cominciare una nuova vita insieme a Tobias. Ma ciò che trova è ancora più inquietante di quello che ha appena lasciato. Verità più esplosive marchieranno per sempre il cuore delle persone che ama, e ancora una volta Tris dovrà affrontare la complessità della natura umana e scegliere tra l’amore e il sacrificio.


Dopo aver affrontato le proprie paure, i propri sentimenti e i contrasti interni con amici vecchi e nuovi, la saga di Divergent si conclude con uno scontro finale senza esclusioni di colpi. Tris e Quattro devono riuscire a migliorare la loro relazione, soprattutto per quanto riguarda i segreti che si tengono nascosti per proteggersi a vicenda, se vogliono riuscire a non separarsi nel nuovo conflitto che si profila.

Assistiamo purtroppo a un altro cambiamento in Tris. La ragazza, così combattiva e in gamba nel primo libro, non sembra migliorare rispetto al secondo libro, dove era assillata dai dubbi riguardo ogni cosa. Sembra capire finalmente ciò che per lei è veramente importante, ma non riesce a tradurre in azione i suoi pensieri. Quattro sembra accorgersi di questo suo comportamento, diventando ancora più protettivo nei suoi confronti, esagerando in alcune situazioni.

La parte interessante, però, riguarda il mondo all’esterno della città. Scopriamo veramente cosa siano le fazioni, perché fosse stata costruita la recinzione esterna e cosa significasse il messaggio svelato alla fine del libro precedente. Devo dire che è alquanto sorprendente la società esterna, infatti, l’autrice non ha inserito alcun indizio che ci possa preparare alla realtà presentata. E’ la parte che ho trovato più coinvolgente, perché ti spinge a prendere una posizione: hanno ragione gli “esterni” o forse la fazione degli Eruditi era nel giusto nel non voler spingere la gente a uscire dalla città?

La storia è narrata dal punto di vista dei due protagonisti, ma sarebbe stato bello poter leggere anche i pensieri degli altri personaggi, che sono un po’ accantonati. Le loro azioni sono fondamentali ai fini del proseguimento della storia, ma non possiamo scoprire niente di più su di loro. In particolare gli esterni sono solo delle comparse, senza che si possa sapere qualcosa in più sul loro passato e sul perché si comportano in una data maniera.

Il finale, che non ho potuto apprezzare fino in fondo, rimane sospeso a mezz’aria, senza concludere la vicenda.

Consigliato a: chi ama i colpi di scena non preannunciati.

Voto:

Titolo: Allegiant
Autore: Veronica Roth
Serie: Divergent [3]
Editore: De Agostini
ISBN: 885111773X, 9788851117733)
Lunghezza: 538 pagine

Bookrepublic

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...