Delirium – [Lauren Oliver]

Delirium

Trama: Nel futuro in cui vive Lena, l’amore è una malattia, causa presunta di guerre, follia e ribellione. È per questo che gli scienziati sottopongono tutti coloro che compiono diciotto anni a un’operazione che li priva della possibilità di innamorarsi. Lena non vede l’ora di essere “curata”, smettendo così di temere di ammalarsi e cominciare la vita serena che è stata decisa per lei. Ma mancano novantacinque giorni all’operazione e, mentre viene sottoposta a tutti gli esami necessari, a Lena capita l’impensabile. Si infetta: si innamora di Alex. E questo sentimento è come ritornare a vivere, in una società di automi che non conosce passione, ma nemmeno affetto e comprensione, Lena scoprirà l’importanza di scegliere chi si vuole diventare e con chi si vuole passare il resto della propria vita..

La mia recensione
A volte i libri sono basati su idee di partenza molto buone, ma purtroppo non l’autore non riesce a sviluppare al meglio la storia. I personaggi appaiono troppo scontati, la trama sembra priva di colpi di scena e mentre si legge, si ha una sensazione costante di déjà-vu. Direi che tutte queste caratteristiche si ritrovano in Delirium.

In pochi capitoli abbiamo già tutto quello che ci serve per capire il mondo narrato e cosa succederà: la società ha messo al bando i sentimenti come l’amore, per motivi di ordine pubblico. La nostra protagonista è una fiera sostenitrice delle teorie che le sono inculcate ogni giorno, soprattutto per distanziarsi da un passato traumatico. A un certo punto le sue certezze si incrinano per colpa di un bel ragazzo, che basta a farle cancellare anni di auto convincimento sulla validità della sua società. Prevediamo già qualche intralcio lungo la strada del vero amore. Se a tutto ciò aggiungiamo una protagonista un po’ piagnucolosa, non sembra che si possa salvare molto di questo libro.

Invece no, si rimane sorpresi dalla quantità dei dettagli che ci sono regalati in ogni capitolo sulla società e le sue regole. Ogni singolo ragazzo è analizzato, per riuscire a comprendere la sua natura. Prima dell’intervento, infatti, il governo traccia un profilo particolareggiato, per inquadrare meglio ogni persona e trovargli un compagno adatto. Infatti, senza nessun sentimento dopo l’operazione, condividere il resto della vita con un perfetto sconosciuto sembrerà la cosa più normale del mondo.

Ovviamente alcuni si ribellano a questo sistema. Fuori dalle città, immersi nelle campagne circostanti, scopriamo l’esistenza di un sistema alternativo, di cui però non conosciamo molti dettagli, E questa incertezza sulle sorti di chi vive al di fuori della comunità frenerà a volte Lena, la protagonista. Lasciarsi alle spalle tutto quello che conosce è un grande passo, ma la sua stessa società le sta nascondendo alcuni risolti pochi piacevoli, come scoprirà insieme al suo innamorato.

Si arriva alla fine del romanzo un po’ annoiati per l’andamento lineare della storia, ma incuriositi su cosa potrà essere svelato su questa strana società nei prossimi romanzi.

Consigliato a: chi pensa che l’amore sia una forza dirompente.

Voto:

Titolo: Delirium
Autore: Lauren Oliver
Serie: Delirium [1]
Editore: Piemme
ISBN: 885661698X, 9788856616989
Lunghezza: 504 pagine

Bookrepublic

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...