I migliori libri – 2014

Con l’avvicinarsi della fine dell’anno, è tempo di bilanci: quali sono state le letture migliori di questo 2014?

Tra tutti i libri del 2014 che ho potuto leggere, quelli che mi hanno colpito di più sono stati:

  1. Il mio nome è Nessuno: Il ritorno di Valerio Massimo Manfredi.
    Fa parte della serie Il mio nome è Nessuno, in cui è raccontata la storia di Ulisse, reso ancora più affascinante per la complessità di sentimenti che dimostra a ogni occasione.
  2. Silver di Kerstin Gier
    E’ il primo libro di una nuova trilogia di questa autrice. La protagonista è irresistibile: la sua vena ironica vi strapperà più di un sorriso.
  3. Il libro della vita e della morte di Deborah Harkness
    Come non trovare irresistibile Matthew, il vampiro protagonista? Conquisterà il vostro cuore pagina dopo pagina.
  4. L’accademia dei vampiri di Richelle Mead
    Tutt’altro tipo di vampiri sono quelli descritti da questa autrice, ma stavolta la scena la ruberanno i loro protettori, che nonostante siano umani dimostrano una forza d’animo incrollabile.
  5. Buona Apocalisse a tutti! di Terry Pratchett
    Risate a non finire in questo libro, dove un angelo e un demone ci accompagneranno fino al giorno dell’Apocalisse.

Gli autori che ho scoperto quest’anno sono stati tra i più variegati.
Ho ritrovato alcuni scrittori che avevo apprezzato già in passato, che ho riscoperto con nuove storie.

Tra questi segnalo Markus Heitz, i cui libri fantasy riescono sempre a colpire. I protagonisti non sono mai degli eroi senza macchia e senza paura, ma hanno una miriade di sfaccettature.

Tra le novità direi che:

  1. Neil Gaiman si è rivelato uno scrittore capace di catturare la tua attenzione fin dall’inizio e di mantenerti con il naso incollato alle pagine. Le sue storie sono sempre con ambientazione fantasy, più o meno elaborate.
  2. Con i libri di Mark Lawrence invece c’è stato un innamoramento fin dai primi capitoli. Abbiamo un protagonista che non assomiglia per nulla ai principi delle favole, anzi potrebbe benissimo essere il cattivo. Le sue avventure, e disavventure, sono incredibili.
  3. Il futuro descritto da Lois Lowry invece non lascia scampo. I ragazzi descritti brillano per la loro differenza rispetta alla società, donandoci pensiero positivo e speranza.
  4. Per finire C.J. Daugherty ha iniziato una trilogia ricca di suspense e mistero, in cui bisogna cogliere i minimi particolari di ciò che viene descritto se si vuole sopravvivere.

L’anno 2014 è stato dedicato anche alle trilogie, duologie o qualsiasi storia suddivisa in più volumi.

Tra le più avvincenti ho letto:

  1. Cronache lunari di Marissa Meyer
    Ambientazione futuristica e protagoniste femminili ben descritte, ognuna con una personalità ben definita, sono le chiavi vincenti di questa serie.
  2. Maze runner di James Dasher
    Risvegliarsi in un mondo sconvolto, senza sapere nulla se non il proprio nome, segna l’inizio avvincente di questa serie.
  3. Le avventure di Dirk Pitt di Clive Cussler
    Tra alti e bassi questa serie riesce sempre a raccontarti un’avventura diversa, insolita, a volte fin troppo stravagante.

Come ultima nota, vorrei dedicare uno spazio alle letture più affascinanti. L’immaginazione di alcuni autori, la capacità con cui riescono a creare i loro mondi pagina dopo pagina, la narrazione che ti coinvolge, sono tutte caratteristiche che accomunano questi libri.

Partiamo da:

  1. Cronache Marziane di Ray Bradbury
    La colonizzazione marziana raccontata con uno stile unico nel suo genere, per far riflettere su cosa succede quando si incontra qualcuno di così diverso.
  2. Vita di Pi di Yann Martel
    Un viaggio di sopravvivenza che riesce a insegnare a un ragazzino, e a chi legge, cosa vuol dire la fiducia e credere nelle proprie capacità.
  3. L’angelo caduto di Susan Ee
    La fine del mondo è vicina ma gli angeli non saranno pronti a salvarci.
  4. Il trono di spade di George R.R. Martin
    L’inizio di una saga fantasy deve riuscire a coinvolgerti e farti affezionare ai suoi protagonisti. Questo primo libro ci riesce senza alcuno sforzo.
  5. La Città degli Assassini. Il sangue del Doge di Jon Courtenay Grimwood
    Una Venezia insolita e sfuggente fa da sfondo a delle vicende molto intricate.

Appuntamento al 2015 con nuove storie da scoprire!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...