La rivincita: Gathering blue – [Lois Lowry]

La rivincita: Gathering blue

Trama: Ambientato in una comunità del prossimo futuro al pari di The Giver, in un villaggio dove ognuno pensa solo a se stesso e le persone con malattie o problemi fisici sono considerate inutili per la comunità e vengono lasciate morire, una ragazzina zoppa lotterà per conquistarsi il diritto di vivere.
Ma, riuscendo a ricavarsi un posto all’interno di quella società, si renderà poi conto di come sia profondamente sbagliata e di quanto sia necessario cambiarla. Rifiuterà quindi l’occasione che a un certo punto le verrà offerta di scappare, e deciderà di fermarsi per iniziare a cambiare le cose dall’interno.

La mia recensione
Dopo la fuga emozionante di Jonas, ci ritroviamo in un’altra comunità con dei seri problemi di democrazia. La protagonista stavolta è Kira, una ragazza zoppa, che vive in una società in cui il valore delle persone è stabilito da quanto contribuiscono al sostentamento del villaggio. Kira, da sempre disdegnata dai suoi coetanei, si ritroverà abbandonata al suo destino con la morte della madre. Però non perderà mai la speranza, poiché sa che può dimostrare il suo valore in un’arte in cui non ha rivali: il ricamo. Kira, infatti, ha una dote incredibile nel ricamare con i fili colorati, caratteristica che non sfuggirà ai capi villaggio.

Questa sua particolarità rappresenta sia la sua salvezza sia la sua rovina. Scopriamo con lei che nel suo villaggio, chiunque abbia un dono, rappresenta il futuro del popolo, ha accesso a una serie di lussi che molte altre persone non possono neanche immaginare. La scoperta degli aspetti negativi della sua nuova condizione la porterà a compiere una scelta: deve abbandonare il suo villaggio, la gente che l’ha sempre trattata con sufficienza, al suo triste destino, oppure deve rimboccarsi le maniche per migliorare la situazione.

Il senso di claustrofobia, presente già in The Giver, rimane costante anche in questo libro. La comunità è chiusa in se stessa, non accetta gli esterni e non vuole modificare i suoi stili di vita. I suoi contatti con l’esterno, per quanto limitati, esistono, ma sono mal visti. Le persone non nate all’interno del villaggio sono viste come ignoranti, poco al di sopra delle bestie, oppure come un pericolo da evitare a tutti i costi. Kira dovrà farsi strada tra queste credenze, cercando di distinguere tra il mito e la verità, anche grazie all’aiuto di Matt, un ragazzino molto coraggioso.

Insieme alla protagonista scopriamo alcuni personaggi secondari, più o meno importanti secondo la loro influenza sulla maturazione della ragazza. Matt si distingue tra questi perché vive al di fuori del villaggio e riuscirà a fornire lo spunto fondamentale per la decisione finale di Kira. Solo grazie a lui la ragazza capirà ciò che deve fare, per il suo futuro e per quello della sua gente.

Consigliato a: chi immagina che anche una singola persona possa cambiare il mondo.

Voto:

Titolo: La rivincita: Gathering blue
Autore: Lois Lowry
Serie: The Giver Quartet [2]
Editore: Giunti Y
ISBN: 8809751744, 9788809751743
Lunghezza: 272 pagine

Bookrepublic

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...