Il re dei fulmini – [Mark Lawrence]

Il re dei fulmini

Trama: Honorius Jorg Ancrath ce l’ha fatta. È diventato finalmente un principe. Ma ora la sua smisurata ambizione e la sua sete di vendetta lo spingono a desiderare sempre di più. Vuole diventare un re. Poco importa se dovrà passare sopra i cadaveri che seminerà lungo il cammino e tingere di sangue la terra del regno. La morte ingiusta e tremenda di sua madre e dei suoi fratelli l’ha convinto a perseguire il suo scopo contro tutto e tutti, a qualunque costo. E ora Jorg dovrà affrontare un’armata forte e determinata, guidata da un condottiero amato dal popolo. Ogni uomo, donna, bambino della contea prega per l’anima e la salvezza di quest’eroe, nella speranza che riunisca i regni in guerra e riporti la pace. Ma Jorg vuole diventare il solo e unico re dei fulmini e non potrà certo riuscirci combattendo secondo le regole. Seguirle non ha mai fatto parte dei suoi piani.

La mia recensione
Jorg ora è un principe con un regno a gestire, ma la sua sete di sangue e di potere non è mutata. Ci ritroviamo catapultati qualche mese avanti rispetto alla conclusione del romanzo precedente. La parte di gestione del suo nuovo regno non lo soddisfa, perché vuole conquistare il mondo intero. Ma prima di diventare l’imperatore e unificare tutte le terre, Jorg dovrà scoprire il suo lato più oscuro.

Il protagonista in questa nuova avventura soffre di alcune allucinazioni, di cui scopriremo la causa solo nei capitoli finali. Un bambino morto lo accompagna in ogni momento e Jorg dovrà imparare a conviverci. Non solo, dovrà capire che genere di poteri ha ereditato dopo le sue prime avventure. I morti sembrano rispondere al suo comando e il fuoco lo attrae sempre di più. Sembra una caratteristica comune con i Leucrotta, che solo crescendo riescono a capire la portata dei loro poteri. E solo dominandoli riusciranno a sopravvivere.

Attorno a Jorg si fanno avanti una serie di pretendenti al trono dell’imperatore, che cercano di sfidarlo e metterlo in ridicolo. Non sempre il protagonista saprà rispondere a tono, ma la sua vendetta per gli sgarbi subiti sarà tremenda. Ogni incontro non susciterà solo odio in Jorg, ma lo spingerà a migliorarsi. Intraprenderà un viaggio alla scoperta dei regni che lo circondano, le stesse terre che vuole dominare.

Ma la vera astuzia sarà svelata solo nel finale, in cui tutti i nodi vengono al pettine. Il piano attuato da Jorg è semplice: rimuovere qualsiasi oppositore alla sua scalata al potere, con qualunque mezzo possibile. La morte diviene così uno strumento, da piegare ai propri fini, per non soccombere al controllo di stregoni. La personalità di Jorg diviene più ricca dopo ogni uccisione, quasi imparasse il valore della vita e le sue sfaccettature solo quando è circondato dalla morte.

La storia mischia il presente con eventi passati, quasi a ripercorrere le scelte che hanno portato Jorg nella situazione attuale, allo stesso ritmo del piano che sta attuando. Scopriamo i particolari e la sua pianificazione al pari dei suoi compagni e solo il protagonista è in grado di tirare le fila di tutta la vicenda. Senza un attimo di respiro si arriva al capitolo finale, devastante nella sua lucidità e nella sua importanza.

Consigliato a: chi crede che la vendetta migliore sia bruciante e inarrestabile.

Voto:

Titolo: Il re dei fulmini
Autore: Mark Lawrence
Serie: The Broken Empire [2]
Editore: Newton Compton
ISBN: 8854147567, 9788854147560
Lunghezza: 505 pagine

Bookrepublic

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...