Codice Caravaggio – [Walter Ellis]

Codice Caravaggio

Trama: Roma, 1600. Michelangelo Merisi, detto il Caravaggio, è molto apprezzato tra le famiglie nobili, ma non in Vaticano, dove i suoi dipinti sono considerati blasfemi. Spirito indomito, amante delle donne, del vino e dei duelli, Caravaggio viene convocato dal camerlengo dello Stato Pontificio, monsignor Petrucci, per rendere conto delle sue azioni. E proprio lì, in una stanza segreta della fastosa residenza cardinalizia, scorge qualcosa che non avrebbe mai dovuto vedere…
Roma, un futuro molto prossimo. Alla vigilia del conclave per eleggere il nuovo papa, l’assassinio di un alto prelato scuote le impenetrabili mura del Vaticano. Declan O’Malley, superiore generale dell’ordine dei gesuiti, e Liam Dempsey, suo nipote, ex soldato in Iraq, scoprono che nelle viscere oscure della Chiesa serpeggia un complotto. Mentre il terrorismo islamico lancia nuove, sanguinose sfide in tutto il mondo, i due cominciano a indagare, tra inaccessibili archivi di Stato e polverose gallerie d’arte, seguendo le tracce di un antico segreto..

La mia recensione
Avete adorato i libri di Dan Brown? Allora vi troverete a vostro agio con questo thriller. Altro non si tratta che di una trasposizione di “Angeli e demoni”, senza la presenza degli illuminati, con i quadri di Caravaggio che fungono da codice guida per svelare l’arcano.

Il protagonista, ex militare, non ha a cuore il destino della Chiesa di Roma, ma si troverà invischiato suo malgrado, in un intrigo che mina le sue basi. Capiamo subito come andrà a finire e siamo pronti a leggere almeno una scena di combattimento corpo a corpo con il sicario dei suoi nemici, che ci è gentilmente presentato dopo poche pagine. L’assassino è scaltro e senza scrupoli, e il nostro protagonista sarà l’unico in grado di tenergli testa.

Non dobbiamo neanche attendere tanto la ragazza attraente e intelligente, che accompagnerà il protagonista nella sua ricerca della verità. Per dare un minimo di suspense alla vicenda, non sarà subito innamorata di lui; dovremo pazientare un paio di capitoli prima di vederla correre tra le braccia del protagonista.

L’unica nota carina della storia sono i momenti del passato, in cui è narrata la vita di Caravaggio. Alcuni episodi sono romanzati, per dare risalto al filo logico che lega passato e presente, ma a grandi linee sono ripercorse le tappe salienti della fama e della caduta in rovina dell’artista. I suoi dipinti sono accennati, mettendo in maggior risolto le emozioni che avrebbe potuto provare il pittore nel realizzare le sue opere.

Purtroppo però questa unica nota positiva non è in grado di risollevare le sorti del romanzo, che ha una trama sfilacciata. Non si riesce ad avvertire un minimo di preoccupazione per le sorti dei personaggi, non si prova empatia per le loro sofferenze. La suspense, che dovrebbe tenerti con il fiato sospeso, è annacquata dalla noia e da un senso di déjà vu per ogni situazione (abbiamo ancora dei documenti scoparsi da una biblioteca, c’è un conclave in svolgimento, più si avvicina la fine del romanzo più i protagonisti si spostano verso piazza San Pietro…)

Consigliato a: chi adora gli intrighi religiosi.

Voto:

Titolo: Codice Caravaggio
Autore: Walter Ellis
Editore: Newton Compton
ISBN: 8854123056, 9788854123052
Lunghezza: 352 pagine

Bookrepublic

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...