Il regno dei lupi – [George R.R. Martin]

Il regno dei lupi

Trama: Nel cielo dei Sette Regni, travolti da una guerra devastatrice, compare una cometa dal sinistro colore di sangue. È l’ennesimo segno di immani catastrofi che si stanno preparando? L’estate dell’abbondanza sembra ormai definitivamente passata, e ben quattro condottieri si contendono ferocemente il Trono di Spade. Intanto al di là del mare caldo l’orgogliosa principessa in esilio Daenerys Targaryen è pronta a rischiare tutto per la corona che le appartiene di diritto. Solo per lei, forse, la cometa di sangue non è un presagio di tragedia ma un araldo della riscossa…

La mia recensione
La guerra è iniziata nelle terre dell’Ovest, ma dopo i primi scontri si è giunti a uno stallo. I due fratelli della casata Baratheon vogliono impadronirsi del trono di spade, sostenendo la loro richiesta con delle ragioni che ritengono valide. Stannis, il maggiore dei due, è scorbutico e di poche parole, sembra essere il più inacidito dall’attesa. Prova un odio sconfinato per Renly, che non sembra intenzionato a frenare la sua avanzata e sottomettersi a lui. Il suo comportamento appare fin da subito irragionevole e non è un personaggio che sono riuscita ad apprezzare nel corso della storia. Un po’ come Renly, che assomiglia più a un buffone se messo in confronto con gli altri uomini presenti nella serie.

Robb Stark invece è pronto a marciare verso Approdo del Re. Dopo la tragedia che ha scosso la sua famiglia, il giovane ha iniziato ad assumersi le sue responsabilità. Compie una maturazione incredibile, abbandonando in poco tempo il comportamento da ragazzino per diventare un adulto a tutti gli effetti. Come lui anche Jon Snow dimostra di aver compreso il suo ruolo e di essere pronto ad affrontare i pericoli che lo circondano. Alla Barriera è impossibile avere una vita facile e Jon capirà subito che bisogna sapersi adattare. Avrà ancora un paio di colpi di testa, in cui si lascia prendere dalla frenesia di agire piuttosto che fermarsi a riflettere, ma i compagni che ha conquistato non lo abbandoneranno.

Sono introdotti anche alcuni nuovi personaggi, senza che però sia riuscita a entrare in sintonia con loro. I fronti della guerra sono ormai disseminati su tutte le terre dell’Ovest e assistiamo agli scontri e ai preparativi secondo il punto di vista di un personaggio diverso ogni volta. Anche i membri delle casate minori, non coinvolte direttamente nella conquista del trono, diventano dei veri protagonisti, che svelano dei retroscena interessanti per la storia generale. Non li sento però direttamente coinvolti con il dramma generale, ma li vedo piuttosto come degli approfittatori, che hanno colto il momento giusto per agire.

La superstizione gioca anche un ruolo fondamentale: con la comparsa nel cielo di una cometa, ognuno è pronto ad attribuirgli un significato speciale, che gli mostri un futuro favorevole. Anche i miei personaggi femminili preferiti non sono da meno. Per Daenerys potrebbe essere il momento giusto per dare una svolta alla sua vita. Dovrà affrontare una serie di difficoltà incredibili, ma con la sua fede incrollabile per il destino che le è stato riservato, saprà darsi forza e guidare il suo khalasar, la sua tribù. Arya invece si trova ad affrontare la vita per la prima volta senza un maestro che possa indicarle la via. Dovrà fare affidamento su quanto ha imparato fino a questo momento se vuole sopravvivere e portare a compimento la sua vendetta.

Consigliato a: chi apprezza gli intrighi e i sotterfugi.

Voto:

Titolo: Il regno dei lupi
Autore: George R.R. Martin
Serie: Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco [3]
Editore: Mondadori
ISBN: 8804507969, 9788804507963
Lunghezza: 522 pagine

Bookrepublic

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...