La rivelazione – [James Dashner]

La rivelazione

Trama: Thomas sa di non potersi fidare delle menti malvagie che fanno parte della C.A.T.T.I.V.O., l’organizzazione che continua a tenere sotto scacco lui e gli altri Radurai, i sopravvissuti al Labirinto. Il tempo delle menzogne è finito, gli ripetono, i loro ricordi sono stati ripristinati e le tremende Prove cui sono stati sottoposti sono terminate. Sostengono di aver raccolto tutti i dati di cui avevano bisogno, ma di dover fare ancora affidamento su di loro per un’ultima missione: tocca ai Radurai trovare una cura per l’Eruzione, lo spietato morbo che conduce alla follia. Ma accade qualcosa che nessuno degli uomini della C.A.T.T.I.V.O. poteva prevedere: i ricordi di Thomas si spingono molto più lontano di quanto possano anche solo sospettare, fino alla verità. Il ragazzo adesso ha la conferma: non può credere a una sola parola di quello che dicono. E i suoi ricordi gli rivelano che dovrà fare molta attenzione, se vuole sopravvivere, perché la verità è più pericolosa della menzogna.

La mia recensione
Il libro inizia qualche settimana dopo il precedente, con Thomas separato dagli altri compagni. Anche in questa ultima avventura il ragazzo sarà il protagonista, affronteremo con i suoi occhi i pericoli che sono in agguato nel mondo esterno. Insieme a Minho e Newt dovrà affrontare una corsa contro il tempo per impedire alla CATTIVO di realizzare il suo piano, che diventa sempre più inquietante con ogni nuovo dettaglio. In aggiunta a tutto ciò l’Eruzione colpirà da vicino il nostro gruppo di amici, facendoci comprendere per la prima volta cosa voglia dire essere infettati dal virus.

I personaggi femminili in questo libro non fanno mai un’ottima figura: sono sempre tratteggiate come delle traditrici e credulone. Si fidano sempre dell’autorità, anche quando è lampante che c’è qualcosa di losco nelle loro spiegazioni. Teresa risulta sempre più antipatica, soprattutto quando tenta di fare leva sui sentimenti di Thomas per ottenere ciò che vuole.

Scopriamo anche come sono le città sopravvissute all’epidemia,ma ciò che troviamo è sconfortante. Sembra che qualsiasi segno di civiltà sia stato cancellato dalla paura del contagio. I pochi sopravvissuti sembrano terrorizzati, pensando a nuovi modi per mantenere l’ordine e allo stesso tempo escogitano metodi alternativi per rallentare il corso della malattia in attesa della fantomatica cura promessa dalla CATTIVO. Ovviamente i più ricchi riescono a mantenere uno stile di vita dignitoso, tenendo ben lontano il resto della popolazione. Il rapporto con gli scienziati della CATTIVO è conflittuale, odiano la quantità di soldi e risorse che vengono investiti, sono spazientiti per il tempo perso senza risultati tangibili ma rimangono speranzosi in attesa che venga trovata una soluzione.

Il finale è la nota dolente della storia. Sembra scritto di corsa, seguendo il ritmo forsennato degli avvenimenti, senza però fornire una vera spiegazione per la maggior parte degli interrogativi.

Consigliato a: chi apprezza i finali con un pizzico di mistero.

Voto:

Titolo: La rivelazione
Autore: James Dashner
Serie: Maze Runner [3]
Editore: Fanucci
ISBN: 883472559X, 9788834725597
Lunghezza: 344 pagine

Bookrepublic

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...