Di me diranno che ho ucciso un angelo – [Gisella Laterza]

Di me diranno che ho ucciso un angelo

Trama: È quasi l’alba. Aurora, di ritorno da una festa, sta per addormentarsi sul tram che la porta a casa. Forse è stanca e stordita, forse sta solo fantasticando, ma lo sconosciuto che all’improvviso le rivolge la parola ha un fascino così misterioso da non sembrare umano. In un’atmosfera sospesa tra sogno e realtà, Aurora ascolta la sua storia. La storia di un angelo caduto sulla terra per amore di una demone, deciso a compiere un lungo viaggio alla scoperta dei sentimenti umani per divenire mortale. Un’avventura che forse non è soltanto una fiaba, perché raccontare una storia – e ascoltarla – è il primo passo per farla diventare reale.

La mia recensione
Ci troviamo di fronte a una favola triste, che racconta di come l’amore a volte può causare molta sofferenza. Lo scopriamo grazie ai pensieri di Aurora, che si sente tradita dal ragazzo che le piace, e dalla storia dell’angelo che ha incontrato.

L’angelo è un personaggio complesso: racconta la sua storia e gli incontri che ha fato nel mondo degli umani, chiedendo ad Aurora una mano a capire i suoi sentimenti. Sarà proprio la ragazza a beneficiare di più dall’incontro, individuando le mancanze nel suo comportamento. Ciò che colpisce è come l’angelo sia riuscito a cogliere i momenti della vita di uomo più significanti, senza neanche rendersene conto.

Il terzo personaggio è un demone femmina, ed è quello che mi è piaciuto di meno. Impulsiva e in balia delle emozioni, sarà lei la causa scatenante delle sofferenze descritte, senza che ovviamente ne sia consapevole. Per come ho interpretato la vicenda, lei agisce per egoismo. Non riesce a comprendere che intorno a lei ci possano essere altre persone che soffrono per le sue azioni, ma ciò che le interessa è unicamente soddisfare il suo desiderio. Non importa che ciò possa stravolgere e devastare legami esistenti.

Il nome stesso dei protagonisti rappresenta un legame tra loro. Aurora, il demone e l’angelo colgono ognuno un aspetto diverso dei loro sentimenti e solo la vicinanza agli altri permette loro di riflettere sulla loro vita.

Il finale è la parte più deludente. Mentre nei capitoli precedenti la scrittura era fluida, suscitava immagini ricche di emozioni, nelle ultime pagine entrano in gioco l’azione e l’adrenalina. Ma il tutto è descritto in fretta, senza dettagli e sentimenti.

Consigliato a: chi sogna una favola strana e moderna.

Voto:

Titolo: Di me diranno che ho ucciso un angelo
Autore: Gisella Laterza
Editore: Rizzoli
ISBN: 8817066702, 9788817066709
Lunghezza: 180 pagine

Bookrepublic

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...