Ink exchange: Sortilegi sulla pelle – [Melissa Marr]

Ink exchange: Sortilegi sulla pelle

Trama: Misconosciuta ai mortali, una lotta per il potere si sta scatenando in un mondo di ombre e pericoli. Dopo secoli di stabilità, l’equilibrio all’interno delle corti fatate si è spezzato e Irial, il re della Corte Oscura, si batte per salvaguardare i suoi sudditi, ribelli e vulnerabili. Se dovesse fallire, ne seguirebbero spargimenti di sangue e crudeltà spietate. Leslie. a diciassette anni, non sa niente né delle fate né dei loro intrighi. D’improvviso si sente attratta da un tatuaggio incantato: capisce di doverlo avere a ogni costo, convinta che sia il simbolo tangibile di quel cambiamento che sta disperatamente cercando. Il tatuaggio in effetti porterà con sé molte trasformazioni, ma non del genere che lei immaginava: sono eventi sinistri e avvincenti, tutt’altro che simbolici. Avvenimenti che uniranno Leslie a Irial, attirandola sempre più in un universo fatato cui sembrerà incapace di resistere, scoprendosi impotente di fronte ai suoi pericoli.

La mia recensione
Ritorniamo nell’universo di Wicked Lovely, stavolta in compagnia di Leslie. L’avevamo intravista nel libro precedente, ma senza che le fosse dedicato molto spazio. Stavolta invece prorompe sulla scena con la sua vita complicata. La sua famiglia non è delle migliori, soprattutto visto il comportamento del fratello nei suoi confronti. Durante il libro si accenna a un trauma che ha subito Leslie proprio per causa sua e che sarà il motivo scatenante di tutte le complicazioni della storia.

La ragazza dimostra una volontà ferrea nel voler dimenticare i suoi dolori e le sue paure, ma presto si accorgerà che i suoi sentimenti, belli o brutti che siano, sono una parte fondamentale di lei. Si ritroverà al centro di un triangolo amoroso, contesa tra due creature ostinate che riescono a cogliere solo un aspetto del suo carattere. Irial, il principe delle tenebre, adora le emozioni forti che Leslie prova e vuole sfruttarla per il benessere della sua corte. Niall invece vorrebbe proteggere la protagonista da ogni male, ma non comprende come lei abbia bisogno di superare questo momento difficile con le sue forze. Non ho apprezzato molto questa contrapposizione, che ricordava un po’ troppo la struttura del primo libro, ma la scelta finale di Leslie invece mi ha piacevolmente sorpreso.

Aislinn compare anche in questa avventura, ma stavolta la vediamo sotto una luce diversa. Agli occhi di una spettatrice esterna come Leslie la regina dell’Estate appare come una ragazza viziata, circondata da ragazzi che la adorano e che lei tratta come strumenti. Il suo comportamento sembra confermare questo pensiero, quando impone la sua volontà sugli altri, obbligando i suoi sudditi a tenere all’oscuro Leslie sul mondo che la circonda e che la sta minacciando. E’ un peccato che questo personaggio sia descritto in termini così negativi, quasi a far risaltare ancora di più gli aspetti positivi del carattere di Leslie, senza che ce ne sia veramente bisogno.

Consigliato a: chi apprezza i triangoli amorosi complicati.

Voto:

Titolo: Ink exchange: Sortilegi sulla pelle
Autore: Melissa Marr
Serie: Wicked Lovely [2]
Editore: Fazi
ISBN: 8864115536, 9788864115535
Lunghezza: 326 pagine

Bookrepublic

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...