Donne e diamanti – [Nora Roberts]

Donne e diamanti

Trama: Quando le stelle di Mithra, tre diamanti dal valore inestimabile, scompaiono dal museo di Washington, sembrano seguire un percorso preciso. Irrompono nella vita di Bailey, gemmologa senza più memoria, sconvolgono quella di MJ, attraente barista, e fanno luce sul mistero della scomparsa di Grace, ricca ereditiera innamorata degli scandali. Si dice che i diamanti siano i migliori amici delle donne, e infatti un’antica leggenda considera le pietre portatrici di un’immensa fortuna per chi le possiede. Per questo motivo un uomo misterioso cerca con ogni mezzo di rubarle, convinto che non si tratti soltanto di una leggenda. Tre donne, tre gemme preziose, tre vite in cui la fortuna va di pari passo con l’amore.

La mia recensione
Questo libro è suddiviso in tre racconti, ognuno con una diversa protagonista, che hanno come filo conduttore dei diamanti magnifici. Il loro valore è inestimabile, per questo attirano sempre l’attenzione di gente poco per bene.

Delle tre protagoniste però nessuna ha un carattere e una personalità tali da renderle piacevoli. La prima che conosciamo ha l’aria di ragazzina viziata, che non ha mai affrontato una difficoltà in vita sua e al primo momento di crisi copie delle azioni sconclusionate. La seconda invece vuole fare la dura, mostrando al mondo la sua abilità di difendersi. Ma quando si tratta di sentimenti, sembra sciogliersi come neve al sole, rimanendo inerte di fronte a qualsiasi provocazione. La terza e ultima protagonista invece ha un comportamento strano: nasconde le sue vere emozioni per non rimanere ferita, ma immancabilmente accade qualcosa che la turba nel profondo.

Le tre donne si ritroveranno le vite sconvolte dopo l’incontro con i loro tre rispettivi salvatori, che le aiuteranno a tirarsi fuori dai guai. Il fatto che nessuna di loro agisca in modo sensato e vada dalla polizia per denunciare la serie di delitti e minacce che stanno subendo è alquanto strano, considerando che tutte si ritengono alquanto intelligenti. Si arrenderanno invece a seguire i loro uomini in ogni pazza idea che inventeranno per scoprire chi brama così tanto i diamanti da uccidere.

Il finale pone l’accento sull’aria di mistero alla vicenda, mantenuta costante durante il libro con sogni ricorrenti e la comparsa del cattivo. Quest’ultimo in particolare è svelato pian piano, mostrando come la sua pazzia peggiori nel corso della storia. Ci sono descritte alcune sue caratteristiche fisiche, che servono però a sottolineare la sua aura di uomo freddo e calcolatore. Quando la sua sete di potere diventa inarrestabile, decide di intervenire di prima persona per ottenere ciò che vuole. Se prima si avvaleva di collaboratori alquanto scadenti, obbligandoli a seguire i suoi ordini pena la morte, nel finale invece gli eroi del libro dovranno affrontarlo in una situazione alquanto pericolosa. Peccato che però il tutto sia risolto in poche pagine, liquidando così l’unica scena che poteva trasmettere un po’ di adrenalina.

Consigliato a: chi apprezza le storie romantiche con un pizzico di mistero.

Voto:

Titolo: Donne e diamanti
Autore: Nora Roberts
Editore: Harlequin Mondadori
Lunghezza: 412 pagine

Bookrepublic

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...