Il guardiano degli innocenti – [Andrzej Sapkowski]

Il guardiano degli innocenti

Trama: Geralt è uno strigo, un individuo più forte e resistente di qualsiasi essere umano, e si guadagna da vivere uccidendo quelle creature che sgomentano anche i più audaci: demoni, orchi, elfi malvagi… Strappato alla sua famiglia quand’era soltanto un bambino, Geralt è stato sottoposto a un durissimo addestramento, durante il quale gli sono state somministrate erbe e pozioni che lo hanno mutato profondamente. Non esiste guerriero capace di batterlo e le stesse persone che lo assoldano hanno paura di lui. Lo considerano un male necessario, un mercenario da pagare per i suoi servigi e di cui sbarazzarsi il più in fretta possibile. Anche Geralt, però, ha imparato a non fidarsi degli uomini: molti di loro nascondono decisioni spietate sotto la menzogna del bene comune o diffondono ignobili superstizioni per giustificare i loro misfatti. Spesso si rivelano peggiori dei mostri ai quali lui dà la caccia. Proprio come i cavalieri che adesso sono sulle sue tracce: hanno scoperto che Geralt è gravemente ferito e non vogliono perdere l’occasione di eliminarlo una volta per tutte.

La mia recensione
Questo libro è in realtà una raccolta di avventure che presentano il protagonista della saga mostrando alcuni episodi salienti della sua vita. Ci troviamo di fronte a uno strigo, un combattente con doti straordinarie, in grado di combattere contro le creature sovrannaturali che popolano la sua terra. Gerald in realtà ha subito un addestramento particolare, che lo rende differente da chiunque altro.

Il protagonista ha una notevole forza fisica e dei riflessi particolarmente rapidi, ma dimostra di essere anche intelligente e un attento osservatore. Segue un suo codice morale anche per accettare gli incarichi: non attacca creature pacifiche, che non stanno infastidendo gli umani. Solo quelle che minacciano la vita degli altri meritano di morire e lui è disposto a dar loro la caccia fino in capo al mondo. Si aspetta un equo compenso per il suo lavoro, poiché solo con i soldi guadagnati dalle sue avventure può sopravvivere in questo strano mondo.

Le terre che attraversa sono caratterizzate dagli esseri più strani, ma stanno subendo un declino. Le creature stanno scomparendo o si stanno adattando a convivere con gli umani. Tra gli incontri più bizzarri di Gerald ritroviamo quello con i maghi e stregoni. Chi utilizza la magia non è così differente dallo Strigo: anche loro si fanno pagare, e a caro prezzo, per i loro servigi.

Tra di questi è degna di nota Yennefer, la donna di cui Gerald è innamorato e con cui ha un rapporto burrascoso. Di lei non sappiamo molto, possiamo scoprire solo il primo incontro con lo strigo e, a distanza di anni, ciò che prova il protagonista per lei. In fondo tutta la vicenda è raccontata dal punto di vista di Gerlad, per cui ogni interazione è filtrata secondo i suoi sentimenti e le sue preoccupazioni. Per quanto possa apparire come gelido e senza emozioni per un osservatore esterno, chi legge sa bene come Gerald non sia privo di sentimenti, ma li nasconde molto bene.

Di solito viaggia da solo, ma avremo il piacere di conoscere qualche suo compagno di viaggio. Anche loro sono personaggi particolari, perché per vivere a fianco di Gerald, non si può essere una persona normale. Arrivati alla fine delle sue avventure, si è incuriositi su cosa accadrà in futuro al nostro eroe.

Consigliato a: chi apprezza le saghe che partono lente.

Voto:

Titolo: Il guardiano degli innocenti
Autore: Andrzej Sapkowski
Serie: La saga di Geralt di Rivia [1]
Editore: Nord
ISBN: 8842916595, 9788842916598
Lunghezza: 370 pagine

Bookrepublic

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...