2061: odissea tre – [Arthur C. Clarke]

2061: odissea tre

Trama: Dopo la trasformazione di Giove in una stella giunge sulla Terra, da parte di misteriose creature, un messaggio: “Tutti questi mondi sono vostri tranne Europa, non mettete piede su Europa”. Per molti decenni si tenta di scoprire i segreti nascosti nel satellite, e un giorno l’astronave da crociera ‘Galaxy’ vi viene dirottata senza apparente motivo sulla sua superficie. In soccorso arriva la ‘Universe’, dopo il disperato messaggio di soccorso lanciato nello spazio, ma verranno alla luce inquietanti e dirompenti rivelazioni.

La mia recensione
All’interno del sistema solare bisogna prestare attenzione a qualsiasi missione si compia, perché non siamo più soli. Dalla conclusione del romanzo precedente sappiamo che esistono due tipologie di alieni, di cui una molto avanzata che sta dettando legge e che sta modificando il sistema solare a proprio piacimento.

A rischiare ancora una volta la vita in un’avventura spericolata ritroviamo Heywood Floyd, ormai invecchiato ma ancora pronto ad aiutare il prossimo. Oltre a lui incontriamo anche suo nipote Chris Floyd, che ha fatto carriera all’interno di una flotta spaziale privata. I due uomini appartengono a generazioni diverse, ma subiscono lo stesso fascino e attrattiva verso i corpi celesti. Hanno una grande sete di avventure, che li spinge anche a rinunciare agli affetti più cari pur di compiere un’impresa che pochi uomini possono anche solo immaginare.

Il commercio tra la Terra e le lune di Giove, diventato ormai una stella, è così florido che anche delle agenzie private si sono lanciate per offrire trasporti comodi e rapidi. Ma è proprio da questi interessi privati che scaturisce il problema centrale della vicenda. Le minacce, ricevute da alieni che non si possono vedere e che sembrano così lontani dalla realtà umana, appaiono vuote e senza fondamento agli uomini che stanno viaggiando tra le stelle. Europa rappresenta un mistero, che la razza umana non può fare a meno di voler svelare. La curiosità degli scienziati è fin troppo stuzzicata, visto che si trovano abbastanza vicino alla luna, ma non possono esplorarla a piacimento.

La politica all’interno della storia gioca un posto di secondo piano. La società si è evoluta a tal punto che ormai i governi riescono a cooperare senza troppi problemi. L’impatto maggiore è dato invece dal progresso scientifico, che rappresenta ancora una volta la marcia in più per compiere esplorazioni avanzate nel nostro sistema solare. La scienza viene però affiancata troppo spesso al possibile profitto che si può guadagnare dalle nuove scoperte, obbligando gli scienziati a riflettere sulle conseguenze delle loro scoperte per l’economia mondiale. Con la chiusura del romanzo si è proiettati in un futuro ancora più lontano, dove sembra che questa unione abbia portato a risultati stupefacenti. Ma all’orizzonte si profila una minaccia…

Consigliato a: chi apprezza le invenzioni geniali dell’uomo.

Voto:

Titolo: 2061: odissea tre
Autore: Arthur C. Clarke
Serie: Odissea nello spazio [3]
Editore: Rizzoli
ISBN: 8817672742, 9788817672740
Lunghezza: 256 pagine

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...