Lo scontro finale – [Rick Riordan]

Lo scontro finale

Trama: Al Campo Mezzosangue Percy Jackson e gli altri semidei si stanno preparando per la battaglia contro i Titani. Ma le armate di Crono sembrano invulnerabili, e ora che una misteriosa spia si nasconde tra i ragazzi del campo, il Signore del Tempo e il suo seguito sono più che mai vicini alla vittoria. Creature di inaudita ferocia si sono risvegliate, e mentre gli dei sono impegnati a contenere l’assalto del mostruoso Tifone, Crono avanza verso New York per espugnare il Monte Olimpo.
Solo Percy e i suoi amici possono fermarlo, ma dovranno prima riuscire in un’impresa ancora più eroica: riconciliare i divini Zeus, Ade e Poseidone, divisi da una millenaria rivalità, e convincerli a unire le forze. Per le strade di Manhattan si combatte una guerra per la salvezza del mondo, e non sarà la sola sfida che Percy dovrà affrontare: la Grande Profezia continua a gravare sul suo sedicesimo compleanno e lo metterà di fronte a un oscuro, imprevedibile destino.

La mia recensione
La battaglia finale tra l’Olimpo e Crono è ormai iniziata, senza esclusioni di colpi. Stavolta Percy e i suoi amici dovranno impegnarsi a fondo per riuscire a sopravvivere.

Il nostro protagonista dovrà compiere scelte difficili, che posso pregiudicare il suo futuro. L’intera battaglia riprende i temi epici affrontati nell’assedio di Troia, riscrivendoli in chiave moderna. Il ruolo che Percy si troverà ad affrontare è molto delicato: deve dirigere le operazioni di guerra, cercando di rallentare l’avanzata dei nemici, e allo stesso tempo deve lottare contro la profezia che grava sulle sue spalle. Nico sarà di grande aiuto per la battaglia, riscattandosi dal suo comportamento rabbioso e individualista dei libri precedenti.

Come in ogni poema epico, i tradimenti sono dietro l’angolo. Bisognerà prestare particolare attenzione ai segreti che si rivelano, perché la spia all’interno del campo non è stata ancora scoperta e ora ci sono le vite di tutti in gioco. I nostri protagonisti dovranno accettare che qualcuno vicino a loro sta passando informazioni importanti al nemico, senza però seminare il panico tra le truppe.

Gli dei si rivelano ancora una volta poco affidabili. Si lasciano distrarre facilmente, cadendo nelle trappole che Crono ha predisposto per loro. Con il loro comportamento e si sono fatti una scia di nemici, ora tutti uniti per cercare di spodestarli. Ciò che sorprende è come non provino un po’ di rimorso per il loro atteggiamento, interpretato spesso come superficiale ed egoistico. Percy dovrà scegliere quale causa vuole sostenere, con gli scenari futuri possibili, e dovrà rimboccarsi le maniche se vuole affrontare in modo definitivo questi problemi che minano la fiducia tra i mezzosangue.

Il finale del libro è entusiasmante e allo stesso tempo deludente. Da un lato abbiamo finalmente una scelta sul piano amoroso, ma non vi svelo quale. Sappiate solo che Percy si dimostra tanto abile in battaglia quanto impacciato nell’affrontare una ragazza. Questa felicità è però contrapposta alla fine della guerra, con una serie di amici morti sul campo da piangere. Questo momento un po’ toccante è liquidato molto velocemente, preferendo chiudere il libro lasciando qualche indizio sulle avventure future.

La serie sugli Dei dell’Olimpo si chiude con questo volume, ma sarà possibile ritrovare qualche personaggio nella nuova saga “Gli eroi dell’Olimpo”.

Consigliato a: chi sogna una battaglia epica finale.

Voto:

Stelle 4

Titolo: Lo scontro finale
Autore: Rick Riordan
Serie: Percy Jackson e gli dei dell’Olimpo [5]
Editore: Mondadori
ISBN: 8804616679, 9788804616672
Lunghezza: 372 pagine

GoodreadsBookrepublic

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...