L’ultimo sacrificio – [Richelle Mead]

L'ultimo sacrificio

Trama: La no­stra Rose è die­tro le sbar­re, è stata rin­chiu­sa dai Moroi dopo es­se­re stata sor­pre­sa sul luogo del­l’o­mi­ci­dio della re­gi­na Ta­tia­na. Ver­det­to: pena ca­pi­ta­le. Rose e i suoi amici non si danno per vinti ed esco­gi­ta­no un piano di fuga per pren­de­re tempo e pro­va­re la sua in­no­cen­za. Ad ac­com­pa­gna­re Rose in que­sta folle corsa con­tro il tempo an­co­ra una volta Di­mi­tri. Amore. Morte. Ge­lo­sia. Ami­ci­zia. Tutto è messo a dura prova, fino al­l’ul­ti­mo, fi­na­le sa­cri­fi­cio.

La mia recensione
Rose, dopo una serie di avventure mirabolanti, si trova per la prima volta a dover rendere conto del suo comportamento spregiudicato. Stavolta avrà contro quasi tutta la corte reale e potrà contare solo sui suoi amici e sulla scaltrezza di suo padre per riuscire a cavarsela. Ho trovato il suo comportamento, soprattutto nei confronti di Adrian, alquanto fastidioso, cosa che traspariva anche nel libro precedente. Si sente giustificata a infrangere le regole, ma critica gli altri quando la imitano, come se le loro motivazioni non siano valide quanto le sue. Alla fine della vicenda sembra essere solo una ragazza in gamba cui la fortuna sorride sempre.

Dimitri torna di nuovo attivo per lottare e conquistare un futuro per la povera Rose. Peccato che tutta la sua abilità nella lotta non si trasferisca anche nel gestire le situazioni amorose, altrimenti avremmo avuto un intreccio più semplice. Appare sempre chiuso in se stesso, in difficoltà quando Rose tenta di parlargli e poco disponibile a spiegare il suo comportamento così contraddittorio. Un vero peccato che Rose lo abbia eletto come primo amore della sua vita, perché con Adrian avrebbe avuto invece un compagno molto più interessante.

L’avventura non presenta grandi elementi di suspense, a parte la grande fuga rocambolesca iniziale. Si delinea più come un’indagine sul passato della famiglia di Lissa, in particolare sul padre, che si incastra alla perfezione con i romanzi precedenti. Bisogna dare atto alla scrittrice di essere stata in grado di inserire elementi fondamentali alla conclusione della serie anche negli altri libri, senza che ce ne accorgessimo o sospettassimo qualcosa.

Non ci sono nuovi elementi sovrannaturali innovativi, ormai tutti i poteri particolari sono stati svelati. Abbiamo invece uno spaccato sulla politica dei Moroi, scoprendo a fondo chi detta le leggi, come sono votate e come sia composta la corte reale. La composizione del consiglio rimarca ancora una volta la distinzione anche all’interno dei Moroi: se sei nato da una famiglia di sangue reale, allora avrai dei privilegi che pochi altri potranno anche solo immaginare.

Con la conclusione della serie non ci resta che salutare tutti i protagonisti, senza alcun rimpianto, almeno da parte mia, di poter leggere altri dettagli sulla loro vita.

Consigliato a: chi vuole concludere la serie.

Voto:

Stelle

Titolo: L’ultimo sacrificio
Autore: Richelle Mead
Serie: L’accademia dei vampiri [6]
Editore: Rizzoli
ASIN: B00GOWJEWS
Lunghezza: 461 pagine

GoodreadsBookrepublic

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...