Sfide 2015

Tra vecchie sfide e nuove iniziative, il 2015 è ormai giunto alla fine.

Anche quest’anno ho partecipato a diverse gare di lettura, per variare la scelta dei libri durante l’anno.

Reading ChallengesTramite il gruppo di lettura Reading Challenges ho potuto continuare la mia esperienza con la Alphabet Challenge, che mi spinge sempre a cercare nuovi autori, uno per ogni lettera dell’alfabeto italiano.
Siccome sto accumulando sempre più serie, rimanendo indietro con i nuovi volumi pubblicati. Ho voluto così sfruttare l’occasione offerta dalla sfida Scaffale traboccante, per rimettermi in pari.
Anche i libri con molte pagine, i veri “mattonazzi”, tendono ad essere sempre scelti per ultimi. Con la Extra-Large Challenge si ha uno stimolo in più per approcciare questi libri un po’ lunghi da leggere.
Leggere qualche classico durante l’anno è ormai diventata una costante, per cui mi sono iscritta nuovamente alla Sfida dei classici.
Ho approfittato anche quest’anno della Sfida delle Eroine. Lo scopo è di leggere romanzi in cui le protagoniste si contraddistinguano per il loro carattere la loro forte personalità.
Mi sono confronta con argomenti invece del tutto particolari ne La sfida a TEMA. Ogni mese un partecipante proponeva un argomento, a cui bisognava associare un libro e completare la lettura.

YA e dintorniIl gruppo YA e dintorni ha proposto due nuove sfide appassionanti per quest’anno.
La prima è la Reading Bingo Challenge, che indicava ben 25 tipi di letture diverse, lasciando la massima libertà su quale libro associarvi.
La seconda proposta è stata la 1001 libri YA da leggere, che mi ha permesso di approfondire questo genere specifico.

Goodreads Italia Con il gruppo Goodreads Italia ho intrapreso il Viaggio nel Sistema Solare, alla scoperta di libri di fantascienza ambientati nei posti più strani.
Nei primi tre mesi dell’anno si è tenuta anch la I Gara di Lettura, una sfida personale in cui era necessario completare alcune task particolari con le proprie letture.

Crazy Challenge Connection Sto continuando anche a portare avanti la Colors Count is Back del gruppo Crazy Challenge Connection, la sfida pazza sui colori. Credo che questa iniziativa mi accompagnerà ancora per un bel po’.

E per il 2016?

Di sicuro le grandi sfide standard rimarranno, come la Alphabet Challenge e la Sfida dei classici.
La sfida a TEMA è stata rinnovata anche per l’anno prossimo, per cui conto di partecipare di nuovo per scoprire nuovi generi.

Mi piacerebbe continuare a smaltire le serie che ho accumulato nel tempo. Altrimenti corro il rischio di dimenticare cosa è successo ai protagonisti nei libri precedenti!
Quest’anno sono riuscita a mantenere un ottimo equilibrio tra nuove serie e a concluderne di vecchie, che vorrei mantenere anche l’anno prossimo.

Sul fronte delle nuove pubblicazioni temo però di non aver rispettato i buoni propositi dell’anno scorso, per cui dovrò rimediare nel 2016. I nuovi libri, nuovi autori e nuove scoperte avranno la precedenza su tutto il resto!

A presto con nuove sfide di lettura emozionanti!

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...