La Torre della Rondine – [Andrzej Sapkowski]

La Torre della Rondine

Trama: Nella notte dell’Equinozio d’autunno, una tempesta infernale si abbatte su Ellander. All’improvviso, alcune nuvole nere assumono la forma di guerrieri a cavallo e sorvolano con gran strepito il tempio della dea Melitele. La maga Triss Merigold non ha dubbi: è la Caccia Selvaggia narrata dalle leggende, portatrice di morte e di sventura. Qualcuno a lei molto caro è caduto vittima di un sortilegio o di un’imboscata. Non c’è un attimo da perdere: deve avvisare Geralt di Rivia…
Tre giorni dopo, durante una battuta di caccia nelle paludi, Vysogota di Corvo trova una fanciulla priva di sensi e gravemente ferita. Senza esitare, il vecchio eremita la porta in casa e le presta le prime cure. Tra i deliri indotti dalla febbre, la ragazza rivela di essere sfuggita per miracolo a un manipolo di soldati di Nilfgaard, gli stessi uomini che ancora le stanno dando la caccia per ucciderla. E allora l’eremita capisce: lei è la principessa Ciri, l’ultima erede al trono di Cintra, colei che, secondo la profezia, causerà il crollo dell’impero e riporterà la pace tra i popoli della terra. La giovane ha bisogno di protezione. E c’è solo una persona che possa aiutarla a compiere il suo destino: Geralt di Rivia…

La mia recensione
Purtroppo dopo questa lettura posso assicurare che si inizia ad avvertire la conclusione della serie. Geralt sta accusando i primi sintomi della vecchiaia, che gli rallentano i riflessi. L’ultimo scontro subito, che risale a quando lui e Ciri sono stati separati, purtroppo ha lasciato un segno molto pesante sul protagonista. Questo però non basta a fermarlo, infatti Geralt è più combattivo che mai. E’ pronto a tutto pur di ritrovare la sua protetta e, con il suo gruppo di amici, affronterà un nuovo viaggio per tentare di scoprire qualcosa in più sulla sua sorte.

Anche Yennefer sembra essere diversa in questo libro. Disperata quanto Geralt, sembra essere pronta a rischiare il tutto e per tutto per salvare la ragazza. Non è più la maga impassibile e distaccata che avevamo conosciuto nei libri precedenti, ma sta iniziando a provare dei veri sentimenti. Il suo personaggio mi è apparso più piacevole, perché riusciva a trasmetterti le emozioni che provava.

La situazione politica si fa sempre più complicata, anche perché si fatica a tenere il passo con il fronte della guerra. I drappelli di soldati ormai si spostano ben oltre i confini, creando una tensione costante all’interno del libro per gli spostamenti dei personaggi. Le alleanze diventano sempre più complicate e abbiamo anche un assaggio di cosa voglia dire la diplomazia.

Su un fronte completamente diverso troviamo invece Ciri. Dopo tutte le brutte esperienze fatte in passato, la ragazza è finalmente maturata. Ha capito che il suo comportamento passato era un’alternanza tra ragazzina viziata e capricciosa a una guerriera chiusa in se stessa che non era pronta ad affrontare la vita. Ora invece sembra avere tutti gli stimoli necessari per diventare una donna in gamba, pronta a vendicarsi per i torti subiti.

Anche lo stile è lievemente diverso dagli altri libri, più simile a un racconto che riprende le vicende dei protagonisti come se fossero una leggenda. Il finale poi è un vero colpo di scena, di cui scopriremo le diramazioni solo nel prossimo libro.

Consigliato a: chi apprezza gli eroi che invecchiano

Voto:

Stelle 3

Titolo: La Torre della Rondine
Autore: Andrzej Sapkowski
Serie: La saga di Geralt di Rivia [6]
Editore: Nord
ISBN: 8842925594, 9788842925590
Lunghezza: 522 pagine

GoodreadsBookrepublic

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...