Legend – [Marie Lu]

Legend

Trama: Los Angeles, Stati Uniti. Il Nord America è spaccato in due parti, la Repubblica e le Colonie, e la guerra sembra destinata a non finire mai. A quindici anni, June è già una promessa della Repubblica. Nata in una famiglia ricca e prestigiosa, oltre a una bella casa, un mucchio di soldi e la possibilità di frequentare le scuole migliori, possiede anche un vero talento nel cacciarsi nei guai e senza l’intervento di Metias, il fratello maggiore, probabilmente qualcuna delle sue bravate all’accademia militare sarebbe già finita male. Dalla morte dei genitori, Metias è l’unico su cui può contare, almeno fino al giorno in cui viene ucciso in circostanze misteriose. Il primo sospettato è Day, un ragazzo della stessa età di June, ma nato e cresciuto nei bassifondi della Repubblica. Ed è anche il criminale più ricercato del paese. Da quel giorno, June ha un unico desiderio: vendicare Metias. Ma per lei e Day il destino ha altri piani.

La mia recensione
E’ un libro molto scorrevole, con due protagonisti che riescono a tenere alta l’adrenalina. Ambientato in un futuro distopico, scopriamo una società divisa per caste tramite un metodo particolare: l’intelligenza e il contributo che ognuno può dare alla società.

June ne è l’esempio portante. Proviene da un’ottima famiglia, ha dei voti alti a scuola e non vede l’ora di servire il governo per diventare un militare di punta nella lotta contro i ribelli e le Colonie. Scopriamo infatti che il paese non è in pace, ma continua ad essere logorato su due fronti: subisce una serie di attacchi interni da parte dei cosiddetti ribelli, mentre sul fronte esterno le Colonie sono i nemici giurati, di cui però non si sa molto. La vicenda è infatti incentrata sul fronte interno, in cui scopriamo la figura di Day.

Il ragazzo è il secondo protagonista del libro. Il suo punto di vista, alternato a quello di June, ci permette di analizzare il retro della medaglia di questa società: non è così perfetta come la ragazza vorrebbe farci credere, anzi. Con Day proviamo l’ansia per la sorte della propria famiglia, sempre sull’orlo della povertà, la fame per la scarsità di cibo e la rabbia per un governo cieco e tiranno. Il ragazzo dimostra grande senso critico per la realtà che lo circonda, che analizza per trovare una soluzione a lui favorevole. Nonostante cerchi di apparire distaccato e freddo, è un calderone di emozioni.

Ho trovato Day molto più simpatico e accattivante di June che, nonostante la maturazione che compie durante la vicenda, mi sembra poco incline ad accettare i cambiamenti. Entrambi i ragazzi sono considerati dei geni, ma Day dimostra di avere un senso pratico spiccato, mentre June predilige i giochi mentali.

La storia ha un ritmo incalzante, con i punti di vista alternati tra i due protagonisti.
Il finale è un po’ carente, che ci costringe a leggere il libro successivo per scoprire cosa riserva il futuro ai due ragazzi.

Consigliato a: chi apprezza la ribellione contro i governi autoritari.

Voto:

Stelle 4

Titolo: Legend
Autore: Marie Lu
Serie: Legend [1]
Editore: Piemme
ISBN: 8856621347, 9788856621341
Lunghezza: 264 pagine

GoodreadsBookrepublic

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...