Alta marea – [Clive Cussler]

Alta marea

Trama: Per Dirk Pitt, semplicemente, una vita senza avventura non è degna di essere vissuta. Questa volta l’avventura si chiama Qin Shang, un abietto cinese privo di scrupoli e avido di ricchezze che ha fondato il proprio impero sul contrabbando di droga, di armi e soprattutto di vite umane, la sua merce di scambio preferita, al centro di loschi traffici d’immigrazione illegale. E adesso Qin Shang è disposto a qualsiasi cosa pur d’impadronirsi del relitto di una misteriosa nave carica di capolavori dell’antica arte cinese razziati da Chiang Kaishek durante la sua fuga dalla Cina e comprendente i resti preziosissimi del cosiddetto uomo di Pechino. La formidabile squadra della NUMA, comandata da Dirk Pitt, non ha però alcuna intenzione di stare a guardare. Seguendo le tracce di Qin Shang ha costruito un’enorme installazione portuale in una zona lontana dalle comuni rotte commerciali. Perchè ha scelto un luogo così improbabile? Che cosa si nasconde dietro quell’impresa? Mentre si prepara la drammatica resa dei conti finale, una sola cosa è sicura. Pitt ha di fronte il più pericoloso nemico che abbia mai incontrato…

La mia recensione
Tra navi giganti scomparse nel nulla e l’immigrazione clandestina, Dirk Pitt non può prendersi neanche un attimo di pausa dopo le avventure dello scorso libro. I riferimenti sono presenti fin dal primo capitolo, rendendo così più vicine le due storie. Sinceramente ho trovato il recupero fisico e psicologico del protagonista un po’ troppo veloce, considerando quello che ha passato. Anche sul fronte amoroso riesce a trovare una nuova donna in poco tempo. Un po’ mi manca Loren, che considero la migliore tra le amanti che ha avuto fino ad ora.

L’intrigo internazionale in cui si ritrova coinvolto Dirk stavolta comprende un magnate cinese senza scrupoli e una serie di americani corrotti, fino alle più alte cariche dello stato. Dirk riesce a inimicarsi fin da subito un uomo potente, creando non pochi grattacapi ai suoi superiori e ai suoi amici, che non lo vorrebbero vedere ferito così spesso. Il protagonista riesce a sopportare ormai stoicamente il dolore, che sta diventando una costante nelle sue avventure.

Purtroppo la sua personalità ha subito un piccolo cambiamento a mio parere in questo libro. Dirk non si limita più a cercare i colpevoli delle peggior nefandezze, ma una volta individuati, se teme che riescano in qualche modo a scampare la loro punizione, decide di intervenire in prima persona. Si erge a giustiziere dei potenti e protettore dei più deboli, come mai aveva fatto in passato.

La storia parte bene, ma perde per strada qualche pezzo. L’intreccio con le indagini parallele per la risoluzione del classico mistero che deve tutte le volte svelare sono solo abbozzate. Non si vive in pieno l’ansia e l’adrenalina per le nuove scoperte, che sono piuttosto concentrate verso la fine del libro. In questo modo si protende di più a risolvere i problemi causati dal cattivo di turno, piuttosto che essere affascinati dalle nuove scoperte di Dirk. Il ritmo della storia rimane però alto in tutto il libro, creando ancora una volta un’avventura avvincente.

Consigliato a: chi vuole giustizia anche in fondo ai mari.

Voto:

Stelle 3

Titolo: Alta marea
Autore: Clive Cussler
Serie: Le avventure di Dirk Pitt [14]
Editore: TEA
ISBN: 887818750X, 9788878187504
Lunghezza: 580 pagine

GoodreadsBookrepublic

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...