Bulli e pupe – [Madeleine Urban, Abigail Roux]

Bulli e pupe

Trama: Gli agenti speciali Ty Grady e Zane Garrett sono finalmente riusciti a trovare un equilibrio fra il loro rapporto lavorativo, basato sull’istinto di proteggersi a vicenda, e quello personale, dove invece è una lancinante passione a farla da padrona. Reintegrati al lavoro sul campo, vengono assegnati a una missione speciale: raccogliere informazioni su un traffico internazionale di contrabbando d’arte sostituendosi a due dei membri − una coppia gay sposata − per una crociera ai Caraibi. Come dice il loro capo, senz’altro preferiranno darsi qualche bacetto che farsi sparare addosso, no?

Calarsi nel ruolo dei due ricchissimi criminali richiede a entrambi un cambio di atteggiamento, nonché una buona dose di pazienza, visto che la missione è basata sull’attesa. Quando le parti che interpretano cominciano a influenzare anche il loro rapporto privato, Ty e Zane capiscono che essere partner non significa soltanto guardarsi le spalle… finché l’indagine non prende una svolta inaspettata e Ty non rischia la vita. I due si ritroveranno quindi a navigare in acque assai tempestose, fra segreti, bugie, e rivelazioni – alcune delle quali decisamente personali.

La mia recensione
Eccoci alle prese con un nuovo episodio per la coppia Ty e Zane, stavolta alle prese con una crociera molto movimentata. Tenetevi pronti ad affrontare parecchie crisi, litigate e innumerevoli pericoli. E’ necessario fare una premessa: rispetto ai capitoli precedenti, questo è il libro della serie che mi ha convito di meno. I due protagonisti lavorano per la prima volta sotto copertura insieme, devono impersonare un ruolo molto diverso da quello normale. Ovviamente questo si ripercuote sulla loro relazione e, secondo me, spesso non porta a risultati ottimali.

Zane si riscatta solo nel finale, mentre per il resto dell’avventura mi sembra che si pianga troppo addosso. In ogni situazione di pericolo tende sempre a pensare ai suoi sentimenti, considerando Ty abbastanza forte e in gamba da cavarsela sempre. Mi sembra molto egoistico da parte sua, perché tende a ignorare tutti i segnali che il suo partner gli sta lanciando. Ty invece si dimostra molto comprensivo, disposto ad aspettare che la situazione migliori prima di esprimere ciò che prova. Ovviamente non è molto felice a riguardo, ma è disposto a fare il sacrificio perché ritiene che il suo futuro con Zane abbia buone possibilità di realizzarsi.

Stavolta al posto dei monti dell’ultimo libro, possiamo goderci come scenario una crociera extra lusso sull’oceano. Lo spazio limitato a volte trasmette una sensazione di claustrofobia. Il numero di persone che si possono frequentare è ristretto, così come gli ambienti comuni e la cabina. Dover dare la caccia a dei criminali senza farsi scoprire diventa così molto difficile con il passare dei giorni. La tensione quindi è palpabile in ogni capitolo e aumenta soprattutto nel finale.

Dopo lo scambio di battute tra i due protagonisti, non resta che leggere il prossimo libro per vedere come evolverà il loro rapporto.

Consigliato a: chi vuole godersi una crociera rilassante.

Voto:

Stelle 3

Titolo: Bulli e pupe
Autore: Madeleine Urban, Abigail Roux
Serie: Armi e bagagli [3]
Editore: Dreamspinner Press
ASIN: B00NF8H1H4
Lunghezza: 292 pagine

Goodreads

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...