Anna vestita di sangue – [Kendare Blake]

Anna vestita di sangue

Trama: Suo padre lo faceva prima di essere ucciso dal fantasma che stava cercando di annientare. E ora Cas, armato del misterioso pugnale athame, continua la missione: viaggia di città in città insieme alla madre, una strega, e al suo gatto fiuta-fantasmi, alla ricerca di spiriti malvagi. Quando arrivano a Thunder Bay per eliminare quella che la gente del posto chiama “Anna vestita di sangue”, Cas non si aspetta nulla di diverso dal solito. Si trova invece di fronte a una ragazzina posseduta dalla rabbia e vittima di maledizioni, uno spirito diverso da quelli che è abituato a distruggere. Indossa ancora il vestito che aveva quando fu assassinata, nel 1958. Dal giorno della sua morte, Anna uccide chiunque osi entrare nella dimora vittoriana vecchia e cadente in cui un tempo viveva. Gli spiriti delle sue vittime penetrano il legno marcio delle pareti, strisciano sul pavimento ammuffito e viscido delle cantine, senza trovare pace… Per qualche strano motivo però, Anna non uccide Cas. Anzi, si rivela l’unica in grado di aiutarlo a trovare il fantasma maligno che lo ha privato del padre. Così, insieme agli altri strani amici del giovane, streghe e stregoni in erba, formeranno una squadra disposta ad affrontare ogni pericolo. Ma Cas dovrà risolvere un problema ancora più difficile di questo: quale sarà infatti il destino di Anna?

La mia recensione
Andare a caccia di fantasmi può essere un mestiere molto strano, soprattutto se si è giovani come il protagonista del libro. Ma Cas è un ragazzo in gamba in grado sopravvivere a molte disavventure che avrebbero fatto inorridire chiunque altro. La sua famiglia è alquanto strana, composta da sua madre, una strega che vende candele, e un gatto che può avvertire le presenze maligne nelle case.

Il protagonista conduce una vita un po’ isolata, avendo dei contatti con gli altri ragazzi solo quando gli è utile ai fini delle sue cacce ai fantasmi, ma non per questo non è in grado di stare in mezzo alla gente. Riesce a manipolare gli altri per ottenere le informazioni che gli servono, ma non ha ancora formato un vero legame fino a quando non si trasferisce nella cittadina di Thunder Bay. Il fantasma cui dovrà dare la caccia gli stravolgerà la vita, facendogli capire che a volte il mondo non è tutto bianco e nero, ma ci sono diverse sfumature.

La scoperta di nuovi sentimenti da parte di Cas si rivelerà la chiave per fargli accettare che ci sono altre cose importanti, che non dovrebbe trascurare mentre insegue gli spiriti. La maturazione del protagonista con l’intricarsi della trama è notevole, soprattutto in confronto agli adulti che lo circondano che sembrano essere ancorati al passato.

Il libro è avvincente, alternando momenti di combattimento a delle riflessioni sulla strategia da adottare. L’obiettivo di Cas cambia durante la storia, così come il suo approccio agli eventi che si succedono, rendendo sempre interessante la lettura. I dialoghi tra i vari personaggi esprimono al massimo le emozioni del momento, trasmettendo l’affetto oppure l’ironia pungente per affrontare la società esterna.

E’ un peccato che in Italia non sia ancora stato tradotto il seguito, perché il libro si chiude con un piccolo colpo di scena.

Consigliato a: chi crede che i fantasmi non siano tutti uguali.

Voto:

Stelle 4

Genere:
#
Titolo: Anna vestita di sangue
Autore: Kendare Blake
Serie: Anna [1]
Editore: Newton Compton
ISBN: 8854137723, 9788854137721
Lunghezza: 283 pagine

Goodreads

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...