Marathon – [Andrea Frediani]

Marathon

Trama: 480 a.C. La flotta greca attende con ansia di conoscere l’esito della battaglia che si combatte alle Termopili, tra gli uomini del gran re Serse e i 300 eroi guidati da Leonida. Su una delle navi, Eschilo, in servizio come oplita, riceve la visita di una donna misteriosa, che gli racconta la sua personale versione della battaglia di Maratona, alla quale lo stesso poeta aveva partecipato dieci anni prima. I ricordi dei due interlocutori si intrecciano per ricostruire le verità mai raccontate del primo combattimento campale tra greci e persiani, ma soprattutto quel che accadde subito dopo, quando gli araldi dovettero correre ad Atene per comunicare la vittoria greca, prima che i sostenitori dei persiani aprissero le porte agli invasori.

Narrato in tempo reale, Marathon è la potente e incalzante cronaca di una battaglia e di una corsa: una corsa in cui i tre protagonisti mettono in gioco la loro amicizia e la loro stessa vita, per disputarsi l’amore di una donna, ma anche per scoprire i limiti delle loro ambizioni, in una sfida che cresce d’intensità fino al sorprendente epilogo.

La mia recensione
Una storia di amicizia e di valore, che fa vivere degli scontri all’ultimo sangue nella piana di Maratona e nella lunga corsa verso Atene. Il libro intreccia tre trame parallele, creando un’atmosfera epica. I protagonisti principiali sono un gruppo di giovani ateniesi, che si ritrovano coinvolti nella battaglia contro i persiani per salvare la città.

I narratori sono due: Eschilo che sta affrontando un nuovo scontro contro il nemico via mare, ed Eucle, che invece racconta della battaglia passata e della sua amicizia con gli altri guerrieri suoi amici. Insieme a Tersippo e Filippide forma un trio inseparabile, con un’amicizia iniziata fin da quando erano bambini. I tre giovani sono molto diversi tra loro, ma hanno in comune il desiderio di conquistare la stessa donna.

Eucle è il più semplice dei tre ragazzi, non primeggia in nessuna abilità ma vorrebbe essere valoroso e coraggioso come gli altri. Non si tira mai indietro in nessuna sfida per non sfigurare, ma tende a lasciarsi trascinare troppo dall’emozione e a fare delle magre figure. Tersippo invece è molto ambizioso, vuole conquistare potere in fretta e spesso non bada a chi può travolgere nel suo desiderio di primeggiare. E’ molto forte fisicamente, ma non gli basta per sentirsi un vero esempio da imitare per gli altri. Per ultimo c’è Filippide, che incarna la tipologia di atleta ideale. Grande corridore, ritiene addirittura di discendere dagli Dei, che gli hanno concesso una resistenza straordinaria. E’ pronto a tutto per la sua città e per conquistare la gloria e fare in modo che il suo nome sia ricordato in eterno.

La storia si incentra proprio su loro tre e sul mito della battaglia di Maratona, con la corsa finale ad avvisare la città della vittoria sui persiani. Esistono, infatti, tre versioni della leggenda, in cui il corridore che affrontò la lunga distanza ha tre nomi diversi, che corrispondono ai tre ragazzi protagonisti. La vicenda ha ritmi incalzanti, alternandosi tra il passato e il presente. Tramite Eschilo sapremo subito qual è stata la sorte dei tre amici, ma con Eucle scopriremo invece alcuni retroscena che hanno portato alla nascita della leggenda che conosciamo tutt’oggi.

Consigliato a: chi vuole vivere una storia emozionante di coraggio e amicizia.

Voto:
Stelle 5

Genere:
Storico
Titolo: Marathon
Autore: Andrea Frediani
Editore: Newton Compton
ISBN: 8854128236, 9788854128231
Lunghezza: 336 pagine

Goodreads

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...