Alan Turing. Storia di un enigma – [Andrew Hodges]

Alan Turing. Storia di un enigma

Trama: La vita di Alan Turing è stata fino a oggi avvolta dal mistero, anche per chi sa tutto delle sue scoperte. Autore, nel 1936, del manifesto del nuovo ordine tecnologico (Sui numeri computabili), il matematico inglese spiegò la natura e i limiti teorici delle macchine logiche prima ancora che fosse costruito un solo computer. Ma Turing fu anche uno degli analisti che, durante la seconda guerra mondiale, avevano decifrato i codici della macchina crittografica tedesca, l’Enigma, ed era a conoscenza di importanti informazioni concernenti la sicurezza nazionale.
Tra i suoi colleghi di Cambridge circolava la voce che fosse «perseguitato»; di certo lo fu per la sua omosessualità (fu condannato alla castrazione chimica), ma Hodges fa un passo oltre e prospetta un’ipotesi da spy story, che getta una luce inquietante sul misterioso suicidio, compiuto da Turing morsicando una mela avvelenata con cianuro. Probabilmente – sostiene Hodges – con i suoi incontrollabili viaggi all’estero e i suoi contatti con giovani sconosciuti, Turing era diventato un rischio per la sicurezza dei servizi segreti inglesi e americani: che anche il padre dell’intelligenza artificiale e del computer, come già Oppenheimer, sia stato sacrificato sull’altare della sicurezza nazionale?

La mia recensione
La vita di Alan Turing sembra un film avventuroso, con continui colpi di scena. Con una mente brillante, ha dimostrato fin da ragazzo che poteva cambiare il mondo, grazie a un’idea completamente rivoluzionaria.

Il libro ripercorre tutta la sua vita, grazie alle testimonianze di chi lo ha conosciuto e delle sue numerose lettere. La matematica e la fisica occupano uno spazio considerevole nel libro, per cui se non avete dimestichezza con queste materie la lettura potrebbe apparire un po’ ostica all’inizio. L’aggiunta dei commenti di Turing rendono il tutto più piacevole. Era un bambino alquanto strano, che aveva avuto la fortuna di incontrare le persone giuste per riuscire a esprimere il suo potenziale.

Turing si dimostra una persona eclettica, con un sacco di interessi in diverse materie. Vuole veramente capire alcuni aspetti della realtà che lo circonda, senza mai fermarsi alle spiegazioni superficiali. La sua abilità con la matematica gli ha permesso di poter leggere le più importanti teorie scientifiche del suo tempo, con il suo solito entusiasmo. La passione che dimostra nello scoprire i progressi della scienza è incredibile, così come la sua certezza che la società umana potrà sempre migliorarsi.

La sua omosessualità emerge fin da ragazzo, quando incontrò il suo primo e vero grande amore. Un ragazzo con i suoi stessi interessi, con cui poteva trascorrere pomeriggi interi parlando di scienza, era veramente un’ottima compagnia per Alan, che invece appariva alquanto introverso. Turing non ha mai nascosto del tutto le sue preferenze, ignorando che la società che in cui viveva aveva una ristrettezza mentale troppo radicata per accettare un simile comportamento. E’ un vero peccato che il suo nome sia stato riscattato solo in tempi recenti, considerando l’accusa assurda per cui è stato incriminato.

Il libro è decisamente molto dettagliato sulla vita dello scienziato e analizza anche i possibili fattori che lo hanno condotto al suicidio. Le fonti utilizzate sono molteplici, riuscendo così a restituirci un ritratto completo di Alan Turing.

Consigliato a: chi adora scoprire le vite degli scienziati.

Voto:
Stelle 4

Genere:
Scienza
Titolo: Alan Turing. Storia di un enigma
Autore: Andrew Hodges
Lunghezza: 762 pagine
Edizioni: Copertina flessibile
Ebook
Editore: Bollati Boringhieri

Goodreads

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...