Il sepolcro segreto – [Steve Berry]

Il sepolcro segreto

Trama: Giamaica, 1504. Sono passati dodici anni da quando Cristoforo Colombo è sbarcato sulle coste del Nuovo Mondo. Dodici anni di viaggi e scoperte, e in cui l’ammiraglio ha continuato a cercare il luogo giusto. E finalmente l’ha trovato: quella piccola isola, disabitata e protetta da una foresta inaccessibile, è il nascondiglio perfetto per celare agli occhi dell’umanità il tesoro che gli è stato affidato…
Florida, oggi. Sono passati otto anni da quando una falsa accusa di plagio ha stroncato la carriera di Tom Sagan. Otto anni in cui Tom ha perso tutto: prima il lavoro al Los Angeles Times, poi il premio Pulizer, infine la moglie. E, proprio quando pensava di aver ormai toccato il fondo, davanti a lui si spalanca un baratro di angoscia: sua figlia viene rapita. Se vuole riabbracciarla, Tom deve recuperare un oggetto che la sua famiglia possiede da tempo immemorabile e che, alla morte del padre, è stato sepolto insieme con lui. Tom non può che obbedire alle istruzioni dei rapitori tuttavia, non appena ha tra le mani quel prezioso reperto, capisce di non poterglielo consegnare. Perché quello è solo il primo indizio per svelare un segreto antichissimo, un segreto che potrebbe riscrivere la Storia. Un segreto il cui ultimo depositario è stato Cristoforo Colombo…

La mia recensione
Avete mai pensato che sulla figura di Colombo ci sia qualche alone di mistero di troppo? Allora questo thriller fa per voi, svelandovi aspetti inaspettati sulla scoperta dell’America.

Tutto ha inizio con Tom Sagan, un giornalista che ha trascorso parte della sua vita osannato dalla critica internazionale. Purtroppo però ha visto andare tutto in fumo a causa di un complotto tremendo che gli ha stravolto l’esistenza. O meglio, questo è ciò che lui sostiene. L’intero libro si basa infatti sulla dualità degli eventi, filtrati attraverso diversi punti di vista che corrispondono ai principali attori della vicenda. Oltre a Sagan incontriamo Bène Rowe, un giamaicano che si potrebbe paragonare a un boss della droga, e Zachariah Simon, il più pericoloso di tutti e il più difficile da inquadrare. Bène è alla ricerca di guadagno e di un riscatto sociale, verso la sua gente per dimostrare il suo valore. Zachariah è un cinico freddo e spietato, che è pronto a scatenare una guerra tremenda in nome dei suoi ideali.

Ma a giocarsi la corona come personaggio più antipatico troviamo, oltre a Zachariah, la figlia di Tom Sagan. La ragazza crede di essere nel giusto ed è disposta a mentire e mettere in pericolo suo padre pur di ottenere ciò che vuole. Il suo desiderio più grande è dimostrare al nonno, ormai defunto, che sarebbe stata all’altezza di qualsiasi prova della vita. Pertanto era meritevole di essere messa a conoscenza del grande segreto, che il nonno non ha mai voluto rivelarle e su cui ruota tutta la vicenda. Abbiamo quindi di fronte una donna molto viziata, abituata a ottenere ciò che vuole e a non essere mai contraddetta.

Vi lascio immaginare come il rapporto tra padre e figlia sia estremamente complicato, che caratterizzerà anche i momenti di maggiore tensione. La svolta nell’intreccio è data dalle nuove scoperte in merito al grande segreto, che ogni volta riescono a sorprenderti, anche se già dai primi capitoli si capisce a grandi linee di cosa si tratti.

Consigliato a: chi vuole scoprire una nuova teoria su Colombo.

Voto:
Stelle 4

Genere:
Thriller
Storico
Titolo: Il sepolcro segreto
Autore: Steve Berry
Serie: Cotton Malone [12]
Lunghezza: 466 pagine
Edizione: Copertina rigida
Ebook
Editore: Nord

Goodreads

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...