Curtun, il segreto degli etruschi – [Lucia Tilde Ingrosso]

Curtun, il segreto degli etruschi

Trama: Arianna ha 17 anni, una nuvola di capelli rossi e un’amica, Paola, piena di piercing. Non ha una madre, un fidanzato e una grande fiducia in se stessa. Da qualche mese, con il padre, da Roma si è trasferita a Cortona, dove si divide fra gli amici, le uscite in motorino e lo stage al museo etrusco. Finché nella sua vita irrompe Ruggero, misterioso ragazzo dall’irresistibile sguardo giallo-verde da gatto. Da quel momento, ad Arianna accade di tutto: statue che prendono vita, assalti di rapaci notturni, inseguimenti nei sotterranei del museo. E un’improvvisa popolarità con i compagni di scuola. In un crescendo di suspense, gli interrogativi si moltiplicano. Perché Ruggero sembra evitarla? Che cosa nascondono Emilio e Lucilla, inquietanti gemelli romani? Che cosa c’entra con lei una storia d’amore e di sangue di trent’anni prima? Ma, soprattutto, chi era davvero sua madre e quale pesante eredità le ha lasciato? Tra avventure e pericoli, sfide e rivelazioni Arianna dovrà scegliere fra l’amore e la propria natura, e affrontare un terribile scontro finale che potrebbe cambiare non solo il suo destino, ma anche quello dell’intera umanità.

La mia recensione
Tra misteri degli etruschi e ville romane, ci addentriamo in un fantasy dedicato ai ragazzi che cerca di ravvivare la storia antica. Si avverte già nelle prime pagine che la protagonista sarà speciale per qualche motivo, ma la vera spiegazione la scopriremo solo dopo parecchi capitoli.

L’intera trama sembra seguire una direzione specifica, per poi cambiare rotta inaspettatamente a metà del libro. Alcuni colpi di scena riescono infatti a sorprenderti, anche se si è quasi certi del finale del libro.

Arianna non mi dispiaciuta come protagonista, ma in alcune occasioni mi è sembrata un po’ opportunista. Non ha una idea ben precisa di cosa voglia e cambia spesso opinione, per cui non si può proprio dire che si faccia il tifo per lei durante l’intera vicenda. Ruba la scena spesso agli altri personaggi, per due motivi un po’ futili che servono solo a far progredire la trama. La vera maturazione di Arianna avviene di colpo negli ultimi capitoli, come se le tragedie pregresse riuscissero a penetrare la sua corazza solo dopo essersi accumulate.

Ruggero dovrebbe rappresentare la sua controparte, allo stesso tempo nemico e amante. Però il suo personaggio rimane nascosto per molti capitoli, come se l’aria misteriosa con cui viene rappresentato sia più importante dello scoprire cosa pensa realmente. Emilio e Lucia sono utili ai fini della trama, ma potrebbero essere sostituiti da altri senza problemi. Rimangono due figure senza molto spessore che però giocano un ruolo molto importante, che non si comprende a fondo fin da subito.

Il vero colpo di genio del libro sono le parti paranormali, che ci mostrano i misteri degli antichi romani ed Etruschi. Scopriamo questa parte a poco a poco insieme ad Arianna, rimanendo affascinati del mondo che l’autrice di sta creando con il susseguirsi dei capitoli. Inutile sire che, visto il finale aperto, ci sarà sicuramente un seguito per questa storia.

Consigliato a: chi scava a fondo nei misteri antichi.

Voto:
Stelle 4

Genere:
Fantasy
Titolo: Curtun, il segreto degli etruschi
Autore: Lucia Tilde Ingrosso
Lunghezza: 229 pagine
Edizione: Copertina flessibile
Ebook
Editore: Salani Editore

Goodreads

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...