La bambina dai capelli di luce e vento – [Laura Bonalumi]

La bambina dai capelli di luce e vento

Trama: Viola ha undici anni. Undici fotografie di fiocchi di ghiaccio, undici pesci rossi, undici coperte di pile, undici palle di vetro con la neve, undici cappelli e ventidue guanti. Vive in una grande città dove nevica spesso con la sua famiglia “a metà”: sorella sedicenne, e genitori appena separati. Non ha tanti amici Viola, a scuola si sente inadeguata, a casa, trascurata; non ha il cellulare, la Nintendo DS e nemmeno la Playstation. Viola però ha una passione: la neve. Conosce più di 100 modi in lingua eschimese per dire neve, legge libri sulla neve, poesie, enciclopedie, e non si separa mai dalla sua lente d’ingrandimento: il fiocco perfetto potrebbe cadere da un momento all’altro! Ma pochi giorni prima di Natale, Viola trova sull’autobus un oggetto luminoso: un fermaglio per capelli a forma di fiocco di neve. Viola lo prende, lo porta con sé e lo studia. E si rende conto che solo lei può vederlo. Perché? La risposta arriva con la comparsa di Emily, la ragazzina con i capelli di vento, che appare, svanisce e riappare lasciando dietro di sé, polvere dorata. Viola dovrà aiutarla a svegliarsi. Ma come ci riuscirà se nessuno le crede?

La mia recensione
Viola è una ragazzina che adora la neve, con una famiglia che sta divorziando e una nonna lontana, la sola in grado di capirla. Allo stesso tempo però è anche l’unica in grado di aiutare una ragazzina come lei che si trova in una situazione complicata. Sarà abbastanza coraggiosa da riuscire nell’impresa?

Il libro sembra descrivere le difficoltà di una ragazzina nell’affrontare la separazione tra i genitori, ma dopo poche pagine ci troviamo catapultati in un’avventura paranormale. Viola infatti sembra essere in grado di percepire cose che gli altri non vedono, accettando una realtà diversa dalla nostra.

Ovviamente in famiglia avrà qualche difficoltà a farsi capire. I rapporti con la sorella non sono i migliori: lei è la più piccolina e deve sopportare tutte le imposizioni possibili. E’ una sognatrice, ma questo aspetto sembra metterla in cattiva luce con la sorella, che invece preferisce avere i piedi ben piantati per terra. La madre invece è spesso assente, dedicando la maggior parte del tempo al lavoro. Non capisce che le figlie stanno crescendo senza di lei, che avrebbero bisogno del suo supporto, non di quello di uno psicologo. Il padre sembra essere l’unica persona in grado di ascoltare Viola, anche se non capisce del tutto quello che sta succedendo alla figlia, si dichiara più volte disposto ad aiutarla.

La storia segue la vita normale della protagonista, che passa le giornate tra scuola e casa, in cui gli eventi fuori dall’ordinario si susseguono uno dopo l’altro. Con il passare dei capitoli anche Viola si rende conto che l’esperienza che sta vivendo è proprio particolare, ma decide di affrontarla con coraggio. Sono proprio la forza e la tenacia della piccola protagonista i tratti che più la distinguono. Anche se lei dubita e non crede in se stessa, noi riusciamo a vedere la passione e l’impegno che ci mette nella vita di tutti i giorni. Non possiamo fare altro che ammirarla e sperare che la sua impresa abbia successo.

Consigliato a: chi apprezza le storie in cui le protagoniste crescono pian piano.

Voto:
Stelle 4

Genere:
Fantasy
Titolo: La bambina dai capelli di luce e vento
Autore: Laura Bonalumi
Lunghezza: 237 pagine
Edizione: Copertina rigida
Ebook
Editore: Fanucci

Goodreads

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...