I mondi diversi di Ian McDonald e Dario Tonani – Stranimondi 2018

A Stranimondi è possibili incontrare personalità diverse, con idee differenti ma accomunate da una grande passione per la scrittura.
I due scrittori che ho avuto la fortuna di sentire dal vivo sono Ian McDonald e Dario Tonani.

 Ares Express di Ian McDonaldIl primo è davvero una persona gioviale, ironica e molto disponibile. Per quasi un’ora ci ha intrattenuto con le sue idee sul futuro, sul tempo e sulle sue possibili opere future. Il suo inglese era molto chiaro, al punto da poterlo ascoltare senza il bisogno di un traduttore. In questo modo abbiamo potuto sfruttare appieno il tempo offerto nell’incontro. La sua idea principale è la volontà di cambiare l’idea del tempo, così come il viaggio sulla luna ha cambiato la concezione dello spazio. L’uomo, messo di fronte a una scena mai vista prima, ha dovuto cambiare radicalmente il suo pensiero sull’universo che lo circonda, arrivando così a comprendere, seppur in minima parte, la vastità al di fuori della Terra.
Incontro con Ian McDonaldLo stesso approccio deve essere applicato al tempo, abbracciando passato e futuro remoto per aver una pianificazione più duratura delle nostre vite. Le sue storie sono ambientate nel prossimo futuro, inserendo però un qualche tipo di impatto a lungo termine. Secondo lo scrittore, il punto focale dei governi e delle singole persone dovrebbe essere l’impegno per trovare soluzioni durevoli e facili da gestire. Pensare a lungo temine porta una ventata di ottimismo e di fede nell’umanità, perché implica che in un futuro lontano gli uomini saranno ancora.
L’obiettivo per i progetti futuri? Scrivere qualcosa di particolare su una società piccola, per capire che prospettive possono nascere da un gruppo ristretto di persone.

 Naila di Mondo 9 di Dario TonaniDario Tonani invece ci ha deliziato con qualche retroscena sulla creazione sul suo ultimo libro. Naila di Mondo9 rappresenta infatti un’opera molto importante per lui e per tutti i suoi lettori. Infatti è il primo libro di fantascienza che è stato inserito nella collana Oscar Fantastica senza prima essere stato un bestseller. La sfida che ha dovuto affrontare è stata quindi duplice: riuscire a conquistare un pubblico generalista, che non conosce i retroscena di Mondo9, dimostrare che anche la fantascienza italiana può essere al pari di quella straniera e continuare a far divertire i suoi lettori fedeli.
Naila è il risultato di questa impresa, che ha impiegato parecchio tempo prima di vedere la luce.
Incontro con Dario TonaniIl volume è particolarmente curato, grazie anche alla stretta collaborazione con Franco Brambilla. Le sue creazioni sono splendide e riescono a colpire l’immaginazione di tutti i lettori. Non solo la copertina manda un forte richiamo al mondo descritto, ma all’interno del libro troveremo anche un glossario illustrato che ci accompagnerà nella lettura.

Entrambi gli scritturi sono riusciti a trasmettere l’amore che provano verso le loro opere e, all’uscita dagli incontro, era forte il desiderio di correre a comprare i loro libri.
Cosa ne pensate?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.