Una serie di sfortunati eventi: L’atroce accademia – [Lemony Snicket]

L'atroce accademia

Trama: Violet, Klaus e Sunny Baudelaire sono ragazzi intelligenti e pieni di risorse, e probabilmente vi aspettate che vadano molto bene a scuola. Sbagliato. Per i Baudelaire la scuola si rivela essere un altro sfortunato evento nelle loro vite già abbastanza infelici. Non posso tacerlo, nei capitoli di questa storia spaventosa i bambini affronteranno fastidiosi granchi, severe punizioni, un fungo sgocciolante, esami finali, il programma d’allenamento crampo, e il sistema metrico decimale. E’ mio preciso dovere stare sveglio tutta la notte a indagare e a scrivere la storia di questi tre sventurati giovani, ma per voi sarà forse più gradevole trascorrere una buona notte di sonno. In tal caso vi conviene scegliere un altro genere di libro.

La mia recensione
I fratelli Baudelaire stavolta devono affrontare una scuola fuori dal comune, un po’ come tutte le vicissitudini che capitano a loro. Forse però hanno trovato dei validi alleati in grado di aiutarli nei momenti più difficili.

I due fratelli maggiori adorano studiare, ma forse nell’accademia a cui sono stati inviati non troveranno esattamente quello che cercano. In primis gli insegnanti non sono interessati a trasmettere nuove conoscenze, ma preferiscono richiedere agli studenti d’imparare delle inutili nozioni a memoria. Il preside della scuola poi è egocentrico e interessato solo a sé stesso, senza curarsi del benessere dei suoi studenti. E come se non bastasse, il conte Olaf può intrufolarsi di nuovo nelle loro vite imbrogliando di nuovo gli adulti.

Violet e Klaus sono quelli che soffrono di più la situazione in cui si trovano. Sunny infatti è una bambina, che può godere dall’affetto incondizionato due fratelli maggiori. Violet in particolare si sente obbligata a sostenere e a proteggere gli altri, vista anche la promessa fatta ai genitori. Nel collegio in cui si trovano però per la prima volta sente incombere su di loro il pericolo senza che possa fare niente per evitarlo.

Per questo l’arrivo dei fratelli Pantano è davvero propizio, in quanto permette ai Baudelaire di trovare qualcuno con cui confidarsi. I loro nuovi amici hanno infatti un’età simile alla loro e sono disposti a credere alle loro parole, senza ignorarle come succede di solito. Sarebbe bello scoprire qualcosa su di loro nei prossimi libri, perché l’amicizia tra questi orfani potrebbe portare a risultati incredibili visto le doti di ogni ragazzo.

Il conte Olaf compare come al solito per disfare qualsiasi sembianza di normalità nella vita dei nostri piccoli protagonisti. Considerando però che la scuola a cui sono stati mandati non è certo il luogo migliore in cui siano finiti i Baudelaire, il suo intervento serve almeno a garantire che il loro soggiorno qui sarà di breve durata.

Consigliato a: chi pensa che la scuola sia l’ambiente ideale per sviluppare le giovani menti.

Voto:
Stelle 3

Genere:
Avventura
Titolo: L’atroce accademia
Autore: Lemony Snicket
Serie: Una serie di sfortunati eventi [5]
Lunghezza: 186 pagine
Editore: Salani

Goodreads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.