Il libro delle anime – [Glenn Cooper]

Il libro delle anime

Trama: È un libro, un semplice libro antico.Ma custodisce un segreto.Un segreto che è stato scritto col sangue nel 1297, da innumerevoli scrivani coi capelli rossi e con gli occhi verdi, forse toccati dalla grazia divina, forse messaggeri del diavolo. Che è riapparso nel 1334, in una lettera vergata da un abate ormai troppo anziano per sopportare il peso di quel mistero. Che, nel corso del XVI secolo, ha illuminato la strada di un teologo, i sogni di un visionario e le parole di un genio.È un libro, un semplice libro antico.Ma sta per scatenare l’inferno.Perché quel libro è stato sottratto alla Biblioteca dei Morti, la sconfinata raccolta di volumi in cui è riportata la data di nascita e di morte di tutti gli uomini vissuti dall’VIII secolo in poi. E, dopo essere rimasto sepolto sotto la polvere della Storia per oltre settecento anni, adesso è riemerso ed è diventato un’ossessione per Will Piper, deciso a cancellare il dolore che la Biblioteca ha portato nella sua vita; per Henry Spence, che ha dedicato la sua esistenza alla soluzione dell’enigma e che ormai ha i giorni contati; per Malcolm Frazier, il capo della sicurezza della Biblioteca, determinato a uccidere pur d’impedire al mondo di conoscere la verità. Un’ossessione che inevitabilmente porta altro dolore, altri enigmi, altro sangue.È un libro, un semplice libro antico.Ma è il Libro delle Anime.E il suo segreto è il nostro destino.

La mia recensione
Torniamo alla famosa biblioteca che può predire la data di vita e di morte di ogni persona. Stavolta daremo la caccia insieme a Will Piper a un libro disperso, che potrebbe svelare qualcosa in più su quello che avevano scoperto i monaci del passato.

La trama che ci si presenta appare subito intricata, con la giusta dose di spie e indagini sotterranee a cui Will Piper ci ha abituato nel libro procedente. Il fatto che sia adesso in pensione, che stia cercando di fare il padre a tempo pieno non sono altro che dettagli secondari nella sua vita. Anche se inizialmente è un po’ riluttante a lasciarsi trascinare in una nuova avventura, non può fare a meno che farsi coinvolgere dagli eventi. In fondo il mistero della biblioteca non è stato ancora del tutto svelato e conoscere qualcosa in più rispetto ai custodi americani può mettere Will e la sua famiglia al riparo da altri attacchi.

I rischi che corre il protagonista non sono così elevati come nel primo libro, anche se in un paio di occasioni si ritroverà a infrangere la legge per salvarsi. Gli agenti americani mandati sulle sue tracce sembrano essere spietati, ma non del tutto intelligenti. Basano tutto sulla loro conoscenza della biblioteca e sulla predizione degli eventi futuri, senza chiedersi se il loro intervento abbia effettivamente scatenato una catastrofe dopo l’altra. Troppa conoscenza nelle mani di pochi sta causando dei danni incredibili e Will Piper è l’unico in grado di capirlo.

La narrazione si arricchisce anche di qualche frammento del passato. Non si tratta di scene dirette dei giovani dai capelli rossi, ma di una serie di eventi a loro collegati. Scopriamo così qualche dettaglio in più sulla biblioteca del passato, che però ci permette di comprendere meglio la reale conoscenza che racchiude. Il libro si chiude con una nuova sfida, che potremo cogliere solo nell’ultimo volume della serie.

Consigliato a: chi vuole scoprire i misteri del passato racchiusi in una vecchia casa.

Voto:
Stelle 3

Genere:
mistero
Titolo: Il libro delle anime
Autore: Glenn Cooper
Serie: Will Piper [2]
Lunghezza: 421 pagine
Edizione: Copertina rigida
Copertina flessibile
Ebook
Editore: Nord

Goodreads

La regola dell’ex – [River Jaymes]

La regola dell'ex

Trama: Memphis Haines, stuntman e sopravvissuto due volte al cancro, eccelle nel cavarsela sempre. Quando gli si presenta la possibilità di aiutare il suo ex-fidanzato con un evento di beneficenza, coglie al volo l’occasione per tentare di farsi perdonare, visto il modo in cui ha lasciato Tyler dieci anni prima. E l’atteggiamento freddo del Dr. Tyler Hall è una sfida a cui Memphis non può resistere: deve riuscire a sciogliere la compostezza di quell’uomo.

Tyler Hall si è dato una regola semplice: non rimettersi più con i propri ex fidanzati. Basta. Di certo non è interessato a ricucire i rapporti con Memphis Haines, il suo ex che salta dagli edifici, schiva le esplosioni, e posa per una pubblicità di biancheria intima firmata. Dieci anni prima, innamorarsi di lui gli ha cambiato la vita. E quando Memphis l’ha lasciato da un momento all’altro, il mondo di Tyler è finito sottosopra. Memphis, però, sembra determinato a rivangare il passato. E il suo sorriso sciogli-mutande, il suo corpo solido e il suo fascino stanno riportando in superficie ricordi eccitanti che è meglio non ricordare, e che rendono sempre più difficile l’intento di Tyler di mantenere fede alla promessa che ha fatto a se stesso.

La mia recensione
Questa serie mi ha sorpreso per come riesce a trasformare i personaggi. Il protagonista stavolta è Tyler, che nel libro precedente era alquanto odioso, ma che diventa un uomo adorabile.

Sembrava essere molto sicuro di sé, rigido e imparziale, in grado di affrontare una rottura di un rapporto senza problemi. Invece scopriamo che ha avuto un passato travagliato, in cui il suo cuore è stato spezzato così profondamente che adesso non si sente pronto a rimettersi in gioco.

Memphis al contrario è semplicemente stupido ed egocentrico. Ammetto di averlo odiato fin da subito, perché riesce ad avere un ego smisurato e vuole tutti alle sue dipendenze. Deve essere sempre al centro dell’attenzione e non ammette di essere messo da parte. I suoi desideri devono realizzarsi e non si abbassa a pregare e a ricattare la gente pur di ottenere quello che vuole.

Il primo incontro tra i due diventa subito l’occasione per iniziare un’opera di seduzione, da parte di Memphis, e la ricerca del proprio autocontrollo, da parte di Tyler. Ovviamente sarà un percorso abbastanza difficile che li porterà a parlare finalmente del loro passato e di ciò che li ha fatti soffrire. Memphis è decisamente quello che ha più necessità di spiegare il proprio comportamento, ma dovremo aspettare diverse pagine prima di scoprire i suoi pensieri. Anche in questo caso però non mi posso dire soddisfatta, perché le motivazioni usate da Memphis sembrano abbastanza insignificanti. Chiunque avrebbe tutto il diritto di arrabbiarsi una volta scoperto cosa ha spinto il ragazzo a comportarsi così, ma ovviamente non Tyler. Il protagonista infatti dimostra una pazienza incredibile, a volte decisamente troppa, se si considera quello che ha passato. Però non possiamo fare a meno di notare che, grazie al suo carattere, avremo sicuramente un lieto fine a portata di mano.

Consigliato a: chi crede sempre nelle seconde occasioni.

Voto: Stelle 3

Genere:
Romantico
Titolo: La regola dell’ex
Autore: River Jaymes
Serie: The Boyfriend Chronicles [2]
Lunghezza: 304 pagine
Edizione: Ebook
Editore: Triskell Edizioni

Goodreads

Scomparsi – [Caroline Eriksson]

Scomparsi

Trama: Il marito e la figlia sono svaniti nel nulla.
Ma lei non è sposata e non ha mai avuto figli…
Nessuno mente.
Nessuno dice la verità.
Tutti hanno dei segreti.

Intorno a lei c’è solo silenzio. Greta si sveglia e si rende conto che Alex e Smilla non sono ancora tornati. Erano scesi dalla barca per fare una passeggiata sull’isola che si erge in mezzo al lago Maran, mentre lei era rimasta a bordo a riposare. Ormai però il sole sta sparendo dietro gli alberi, disegnando lingue color sangue nel cielo, l’acqua è fredda e immobile come pietra e Greta non sente né la voce rassicurante di Alex né la risata argentina di Smilla. Scende a terra per cercarli ma, poco dopo, capisce che non sono più su quell’isoletta. Sono svaniti nel nulla. Greta allora torna indietro, nella casa in riva al lago dove stanno trascorrendo qualche giorno di vacanza. Niente neanche lì. E al cellulare di Alex scatta inesorabile la segreteria telefonica. A Greta non rimane quindi che rassegnarsi, raccogliere tutto il suo coraggio e andare alla polizia per denunciare la scomparsa del marito e della figlia. Alla piccola centrale del paesino più vicino, l’accoglie una giovane agente. L’ascolta, fa qualche verifica al computer. E le annuncia che lei non è sposata e che non ha mai avuto figli…
Chi sono allora Alex e Smilla? Perché sono scomparsi? E cosa nasconde Greta? Qual è la sua storia? Sta mentendo o è proprio lei l’unica a dire la verità?

La mia recensione
Questo libro ha una narrazione molto complicata rispetto alla trama che, una volta svelata, risulta semplice. La protagonista, che è anche la narratrice, riesce a trasmetterti un senso d’inquietudine incredibile.

Greta è una ragazza che ci appare tranquilla, con un marito e una figlia che si godono una vacanza insieme. Peccato che con il passare dei capitoli scopriamo che ha alle spalle un passato turbolento, in cui non è ben chiaro cosa sia successo. Greta infatti è una narratrice tremenda, che nasconde le informazioni e le rivela parziali dopo molto tempo, senza lasciarci un attimo di respiro.

E’ solo grazie alla sua memoria ballerina, che ci lascia dei vuoti nella trama, che ci sentiamo trascinati in un mistero strano e ingarbugliato. La sua relazione con Alex non è salutare, anche se inizialmente ci viene dipinta come tale. La realtà è ben più cupa di come appare e il viaggio intrapreso da Greta forse serve proprio a farle aprire gli occhi su ciò che prova.

Gli altri personaggi che gravitano attorno a lei non fanno altro che rafforzare la nostra opinione sulla situazione poco chiara. La protagonista è stata imbrogliata, sta correndo un grosso pericolo e ci sono forze che tramano nell’ombra pronte a minacciarla. Ma non possiamo esserne sicuri, perché tutto è filtrato attraverso gli occhi paranoici di Greta. Lei più volte ammette di non essere del tutto sana di mente, che alcuni ricordi le “sfuggano”. E noi non possiamo fare a meno di preoccuparci che nei vuoti di memoria della protagonista si possano nascondere delle azioni tragiche e violente. Oppure Greta sta giocando con le nostra mente e in realtà è lei la sola vittima?

Consigliato a: chi non ha paura di perdersi nei ricordi.

Voto:
Stelle 3

Genere:
Mistero
Titolo: Scomparsi
Autore: Caroline Eriksson
Lunghezza: 191 pagine
Edizione: Copertina rigida
Ebook
Editore: Nord

Goodreads

Dark Heaven: La carezza dell’angelo – [Bianca Leoni Capello]

Dark Heaven: La carezza dell'angelo

Trama: Venezia, oggi. Virginia ha diciotto anni e un solo problema: l’esame di maturità che la aspetta a fine anno. Almeno fino al giorno in cui a scuola arriva un nuovo professore, Damien de Silva. Dannatamente bello, giovane e pericoloso, Damien turba fin dal primo istante Virginia. Attratta e al tempo stesso spaventata, la ragazza tenta di stargli il più lontano possibile. Ma ogni volta che si trova in sua presenza accade qualcosa di inspiegabile: strane visioni le annebbiano la mente. Visioni di un tempo passato, di una Palermo medievale ormai dimenticata. È come se lei e Damien si fossero amati in un’altra vita e si fossero rincorsi per molti secoli. Ma è davvero così o Virginia sta perdendo la ragione? E chi è davvero Damien?

La mia recensione
Se credete agli angeli e alla re-incarnazione, allora avete trovato il libro giusto. In una Venezia moderna si stanno per scontrare delle anime antiche, che covano odio e vendetta da molto tempo.

Sinceramente mi aspettavo una storia più avvincente perché, dalle premesse dei primi capitoli, un po’ si intuisce come si evolverà la trama. Virginia è la classica ragazza perbene, che vive spensierata la sua vita divisa tra amiche e fidanzato ricco. Ovviamente l’incontro con Damien la porterà a riflettere su ciò che vuole realmente dall’amore e sul significato di fiducia. Non aspettatevi una grande eroina coraggiosa, ma piuttosto una ragazza che tenta di capire il suo posto nel mondo.

Damien invece dovrebbe essere più esperto nel capire i sentimenti, invece si lascia trasportare dall’odio e dal rancore. E’ rimasto ancorato al passato, ai torti che ha subito e non riesce ad affrontare al presente. Rimane però il personaggio più affascinante del libro, per le evoluzioni che subisce. Inizialmente, infatti, il suo tormento interiore lo fa apparire come una persona perfida e priva di compassione, pronto a tutto pur di distruggere i suoi nemici. Peccato che però noi riusciamo a intravedere attraverso il suo muro di indifferenza una briciola di dubbio, instillata dalla vicinanza con Virginia.

L’aspetto sovrannaturale non è predominante nel libro, che si concentra invece sulle vicende amorose. Anche tutta la faccenda della re-incarnazione non è spiegata per filo e per segno, ma è mostrata attraverso una serie di flashback del passato. E’ una scelta che se da un lato ci lascia un po’ di mistero con il passare dei capitoli, si dimostra però vincente nella struttura generale del romanzo. Le scene ambientate nel passato ci mostrano il punto di vista di Virginia, e della sua antenata, che fanno da contraltare a quello che pensa Damien.

E’ un buon inizio per una saga, anche se con un finale concitato che serve per attirare l’attenzione verso il secondo volume.

Consigliato a: chi apprezza le storie d’amore che partono da un malinteso.

Voto:
Stelle 3

Genere:
Fantasy
Titolo: Dark Heaven: La carezza dell’angelo
Autore: Bianca Leoni Capello
Serie: Dark Heaven [1]
Lunghezza: 292 pagine
Edizione: Copertina rigida
Ebook
Editore: Sperling & Kupfer

Goodreads

Al sicuro tra le sue braccia – [Renae Kaye]

Al sicuro tra le sue braccia

Trama: Nel silenzio notturno delle docce di un villaggio roulotte, Lon Taylor lava via dal suo corpo lo sporco delle miniere dell’Australia dell’Ovest. Non cerca avventure, ma quando arriva Casey, Lon non rifiuta le sue avances. Accogliendolo tra le sue ampie braccia, Lon fornisce a Casey un senso di sicurezza che il ragazzo non aveva mai conosciuto e che Casey vorrebbe durasse per sempre. Ancora scosso per la distruzione della sua famiglia avvenuta anni prima, Lon non è certo di essere pronto per l’affetto e la sicurezza che Casey desidera. Ma forse Lon può correre il rischio di aprire il proprio cuore e sperare nuovamente in un futuro migliore. Anche Casey ha degli scheletri nell’armadio che deve affrontare. E Lon si chiede come Casey potrebbe reagire una volta scoperto il suo fallimentare tentativo, otto anni addietro, di proteggere le persone che amava.

La mia recensione
Un minatore e un ragazzino complessato si incontrano una notte ed è amore a prima vista. Preparatevi a leggere una storia romantica, senza troppi fronzoli o deviazioni da un finale dolcissimo e scontato.

Lon Taylor vive una vita abbastanza solitaria, con solo un gruppo ristretto di amici fidati. E’ un minatore dell’Australia e tutto ciò che vuole è una vita tranquilla. Cosa che ribadisce più volte durante il primo incontro con Casey. Non ha molte aspettative per il futuro, se si considera anche il fatto che vive in una roulotte semi arredata, che non ha mai pensato di modificare in alcun modo. Ovviamente la relazione con Casey gli mostrerà che è possibile avere una vita migliore, con il minimo impegno da parte di entrambi. Il ragazzo di certo ha molti problemi, ma i suoi sentimenti per Lon fanno da contraltare a tutte le difficoltà che riesce a creare.

Non aspettatevi una trama intricata e difficile da seguire. Si tratta infatti di una storia d’amore, con due persone dal passato complicato che li porterà a scoprire qualcosa in più su loro stessi. Non mancheranno gli imprevisti, le liti e le incomprensioni, ma si capisce fin dalle prime righe che questo amore a prima vista avrà un lieto fine. I due protagonisti sono sempre disposti a raggiungere un compromesso e, anche se a parole sono molto introversi e non riescono a esprimere fino in fondo i loro sentimenti, le loro azioni parlano per loro. Anche se il romanticismo non in cima alla lista delle proprietà dei due uomini, alcuni gesti sapranno fari battere forte il cuore.

Consigliato a: chi apprezza gli uomini di poche parole.

Voto:
Stelle 3

Genere:
Romantico
Titolo: Al sicuro tra le sue braccia
Autore: Renae Kaye
Serie: Safe [1]
Lunghezza: 266 pagine
Edizione: Copertina flessibile
Ebook
Editore: Triskell Edizioni

Goodreads

Messa in moto – [Josh Lanyon]

Messa in moto

Trama: Will si è finalmente deciso a portare Taylor a casa per fargli conoscere i parenti. Per sfortuna non tutti i membri della famiglia Brandt amano Taylor come lo ama Will.

Inoltre non tutti amano i Brandt. Infatti qualcuno ha un conto in sospeso con loro – tanto peggio se ex agenti del Dipartimento di Sicurezza Diplomatica si trovano sulla traiettoria quando le pallottole cominciano a fischiare.

La mia recensione
Si chiude questa serie con questa avventura un po’ sotto tono rispetto alla precedente. Eravamo rimasti a Parigi dopo una riconciliazione difficile, mentre stavolta siamo trascinati nella nuova vita dei nostri protagonisti.

Ormai i due protagonisti hanno deciso di vivere la loro relazione senza nascondersi, il che vuol dire attuare un po’ di cambiamenti nelle loro vite. Taylor si troverà ad affrontare l’intera famiglia di Will, presentato finalmente come il suo compagno. Il che è solo giusto, visto che la sorella di Taylor è già a conoscenza della loro relazione. Il padre di Will trasmetterà un po’ di tensione con i suoi discorsi, ma forse saprà far capire a Taylor i reali sentimenti di Will. E’ una cosa che non riesco ad accettare il fatto che dopo tutto questo tempo e tutte le vicissitudini che hanno affrontato, i sentimenti di Will siano ancora messi in discussioni. Non è mai stato un uomo da grandi gesti, ma almeno ha dimostrato di tenere a Taylor e di volerlo al suo fianco.

Anche sul fronte del lavoro non si può certo stare tranquilli e rilassarsi. I ragazzi riescono sempre a trovare il modo per farsi sparare addosso e a doversela cavare in situazioni disperate. Non aspettatevi però grandi scene d’azione come nel libro precedente. La trama infatti può rappresentare quasi un momento di passaggio, in cui i protagonisti devono capire cosa desiderano veramente e cosa fare per ottenerlo. Devo dire che il finale centra in pieno questo l’obiettivo.

Forse in futuro ci saranno altri libri su questi due ragazzi, ma se la serie dovesse concludersi così, posso ritenermi soddisfatta.

Consigliato a: chi apprezza i confronti a viso aperto.

Voto:
Stelle 4

Genere:
Avventura
Titolo: Messa in moto
Autore: Josh Lanyon
Serie: Terreno Pericoloso [5]
Lunghezza: 124 pagine
Edizione: Ebook
Editore: JustJoshin Publishing, Inc.

Goodreads

Notte di luna – [Sonia Vela]

Notte di luna

Trama: Francesca è una giovane giornalista di città. Le piace dedicarsi alla scrittura dei suoi articoli immersa nella natura, tra le mura di un vecchio rustico che affaccia su un lago di montagna. Un sabato mattina, mentre sta prendendo il sole su una sdraio nel portico che dà sull’ingresso dell’abitazione, viene pervasa da una strana sensazione. Una strana voce le parla attraverso la sua mente e la spinge a dirigersi verso le gelide acque del lago. Incurante del freddo, Francesca vi si immerge e inizia a nuotare. Quando raggiunge il centro del bacino, avvista qualcosa di terribile sul fondale. Ha inizio così la sua personale indagine che le farà scoprire un terribile segreto di un lontano passato. Una lunga ed estenuante avventura che permetterà alla giornalista di confrontarsi, per la prima volta, con la sua vera identità.

La mia recensione
Le streghe, con i loro rituali segreti, sono sempre delle figure affascinanti. Lo diventano ancora di più se fanno parte del proprio passato, come scoprirà la protagonista.

Quando conosciamo Francesca ci sembra una ragazza normale, senza idee strane per la testa, che vive una vita serena. Peccato che questa idea sia stravolta dopo poche pagine, visto il comportamento bizzarro che di colpo assume la protagonista. Il tutto sembra essere legato a una congrega di streghe, che nel passato abitavano nello stesso paese dove Francesca decide di passare un periodo di riposo.

L’intero libro è un’alternanza tra passato e presente, che cerca di mostrarci le diverse linee temporali. I capitoli dedicati alle streghe sono molto affascinanti, perché mostrano delle donne coraggiose, pronte a tutto pur di difendere il loro sapere. Vivono a stretto contatto con la natura e sfruttano i rimedi naturali per salvare delle vite. Sono tutte donne in contrasto con la società in cui vivono, perché non si lasciano incatenare dalle convinzioni dell’epoca ma pensano con la loro testa. Il loro comportamento le metterà in serio pericolo, ma non si lasceranno abbattere facilmente.

Francesca scoprirà poco alla volta la loro storia, prima per sfizio poi per interesse personale. Al contrario delle donne del passato non è indipendente come loro e non riesce a trasmetterci lo stesso coraggio. Il suo rapporto con gli altri personaggi è altalenante: prima li considera fondamentali per la sua vita, poi invece non esita ad abbandonarli se non sono d’accordo con le sue idee. Lo stesso vale per la sua famiglia, che compare all’improvviso negli ultimi capitoli, diventando un pilastro della storia.

Protagonista a parte, la trama riesce a coinvolgerti e a trascinarti nel passato, alla scoperta del destino riservato alle streghe.

Consigliato a: chi desidera leggere di donne coraggiose.

Voto:
Stelle 3

Genere:
Fantasy
Titolo: Notte di luna
Autore: Sonia Vela
Lunghezza: 148 pagine
Edizione: Ebook
Editore: 0111 Edizioni

Goodreads

Seeker – [Arwen Elys Dayton]

Seeker

Trama: Per Quin Kincaid l’ora del giuramento è arrivata. Quin si è allenata tutta la vita per esserlo e finalmente lo diventerà: un seeker. Un onore, una missione, un destino che Quin, oltre ad averne diritto per nascita, ha saputo conquistare e meritarsi. Ora potrà combattere al fianco dei suoi compagni, Shinobu e John – il ragazzo che ama nonché suo migliore amico. insieme porteranno la luce nel cuore delle tenebre. Il futuro di Quin sembra perfetto, ma, subito dopo la cerimonia, cambia ogni cosa. essere un seeker non è quello che Quin credeva. e questa non è l’unica menzogna. la missione, la sua famiglia, i suoi amici, il ragazzo che ama: niente è ciò che lei credeva. ma ormai è troppo tardi per tornare indietro…

La mia recensione
Dalla trama del libro ci si aspetterebbe di trovare una protagonista forte e pronta a tutto pur di vendicare i torti subiti e le bugie che le sono state rifilate. Peccato che invece ci ritroviamo di fronte a una ragazzina che ha solo il grande pregio di saper uccidere in fretta.

Quin si lascia trascinare dal suo grande sogno, alimentato dalle parole di suo padre. Non si pone neanche un dubbio, se ciò che le è stato raccontato rispecchi o meno la realtà, neanche quando le ai presentano davanti alcuni indizi contraddittori. Non riesce ad affrontare il capovolgimento dei suoi sogni, finendo per dipendere completamente dagli altri. Credo che in fondo non capisca neanche il sacrificio e l’affetto che provano per lei, visto che si sente sempre pronta a biasimarli.

Shinubo invece è un personaggio alquanto strano. Le sue scelte sono spesso sbagliate e dettate dal dolore o dalla rabbia. Ma non si può fare a meno di essere affascinati da questo ragazzo che sembra dover affrontare tutte le sfortune del mondo, ma rimane sempre in grado di rialzarsi e continuare a combattere. Dal nome del personaggio si capisce che la sua origine sia orientale. Nel libro si ha infatti una mescolanza di stili ed etnie. Si passa infatti dall’Europa all’Asia in un battibaleno, annullando così le distanze.

La società e le regole dei seeker rimangono però un mistero. Si scopre veramente poco su di loro, soprattutto grazie alle indagini di John. Quin dovrebbe essere la depositaria di parte di questo sapere, ma purtroppo non sembra essere molto propensa a condividerlo. Non sono rimasta particolarmente convinta dalla trama, un po’ troppo intricata e senza la giusta dose di spiegazioni. Non resta che provare a leggere il seguito per scoprire qualcosa in più su questo universo misterioso.

Consigliato a: chi apprezza le trame ricche di misteri.

Voto:
Stelle 3

Genere:
Fantasy
Titolo: Seeker
Autore: Arwen Elys Dayton
Serie: Seeker [1]
Lunghezza: 403 pagine
Edizione: Copertina rigida
Ebook
Editore: Sperling & Kupfer

Goodreads

Una valigia piena di sogni – [Paullina Simons]

Una valigia piena di sogni

Trama: Chloe e Mason, Hannah e Blake. Due coppie, due fratelli, due migliori amiche. Il viaggio dopo il diploma è l’occasione a lungo sognata per vivere una nuova avventura insieme prima che le loro vite prendano strade diverse. La meta è Barcellona, ma prima devono fare tappa in alcune città dell’Europa dell’Est per onorare una promessa di famiglia. E qui, tra i tesori di una terra che muove i primi timidi passi dopo il crollo dei regimi comunisti, Chloe incontra Johnny Rainbow, un misterioso ragazzo americano che gira il mondo con la chitarra sulle spalle, un sorriso sulle labbra e un oceano di segreti negli occhi. Con lui i quattro amici attraversano in treno il vecchio mondo, da Carnikava a Treblinka, da Cracovia a Trieste, in un viaggio indimenticabile che li porta nel cuore dell’Europa e nell’oscuro passato di Johnny… Un viaggio che rischia di far saltare i progetti di Chloe per il futuro, che la costringe a mettere in discussione tutto ciò che era convinta di volere, che spoglia di ogni falsità il suo legame con gli amici di una vita finché non le rimane che un’unica certezza: comunque vada a finire, dopo questo viaggio le loro vite non saranno più le stesse.

La mia recensione
Sinceramente non ero del tutto convinta dalla trama di questo libro. La protagonista non è proprio il massimo della simpatia, ma la storia riesce a trascinarti pian piano e a coinvolgerti sempre di più.

Quattro ragazzi americani decidono di compiere un viaggio in Europa alla fine del college, per passare un’estate diversa. Peccato che quella che dovrebbe essere una vacanza spensierata si trasformi nella scoperta di segreti che ognuno di loro si porta dentro. Chloe è la protagonista della storia, che tenta in tutti i modi di fare la ragazza modello, di accontentare sempre i genitori e di nascondere la sua bellezza per poter essere apprezzata per il suo cervello. Non brilla però d’intelligenza, ma è una ragazza normalissima, che non si accorge degli amici che ha intorno, troppo presa ad analizzare i suoi pensieri. Hannah invece è totalmente differente: è più interessata ad apparire sempre perfetta, non le interessa molto lo studio. Scopriamo che è molto frivola il più delle volte, anche se nel corso del romanzo deve affrontare la realtà e capire che nella vita c’è anche altro.

I due ragazzi del gruppo rimangono più sullo sfondo, tranne Blake che emerge con prepotenza nel corso della storia. Il suo rapporto con Chloe è altalenante. E’ il fidanzato di Hannah, ma con la protagonista sembra avere un rapporto più stretto, fatto di confidenze e risate. Blake tiene molto all’opinione di Chloe e la coinvolge sempre nelle sue idee strampalate, cercando di strapparle il suo consenso.

Si capisce che all’interno del gruppo esistono tensioni pronte a esplodere e il viaggio è il momento giusto per alcuni chiarimenti. I ragazzi infatti sono abituati a vedersi tutti i giorni, ma convivendo forzatamente per giornate intere riescono a parlarsi per la prima volta con sincerità. Il fatto che il viaggio sia fatto in Europa, cosa che Chloe sognava da tempo, passa in secondo piano, visto che le città e i paesaggi non sono minimamente descritti. L’incontro con un ragazzo misterioso, che le fa battere forte il cuore, riuscirà a stravolgere la vita in un modo impensabile.

Consigliato a: chi apprezza le protagoniste che non si accorgono dei sentimenti degli altri.

Voto:
Stelle 3

Genere:
Romantico
Titolo: Una valigia piena di sogni
Autore: Paullina Simons
Lunghezza: 524 pagine
Edizione: Copertina flessibile
Editore: Harper Collins Italia

Goodreads

Blu – [Maurice Fay]

Blu

Trama: In un futuro distopico il genere umano è sull’orlo dell’estinzione. Il fondo del mare invece è abitato da creature misteriose, frutto dell’evoluzione di esperimenti genetici condotti dagli scienziati dei nostri tempi.
Malakys, diciassettenne, vive in una delle Colonie Galleggianti più povere del mondo.
Il blu, quel colore che sembra dominare ogni cosa, gli ha tolto tutto: i suoi cari, la sua casa, la sua terra, sprofondata in mare.
Non sa che rischia di rubargli anche l’ultima cosa che gli resta: il cuore.
Durante una battuta di pesca viene trascinato sott’acqua da un barracuda e rischia di annegare, se non fosse per l’intervento di una creatura che gli salva la vita. Si tratta di un bellissimo sireneide di nome Blu.
I due non riescono a dirsi addio, attratti l’uno dall’altro, e intrecciano un amore clandestino, nonostante le tremende leggi sottomarine li vogliano come nemici.

Ma possono due nemici amarsi?

Per giunta dello stesso sesso.

L’amore è una forza troppo grande alla quale opporsi!

La mia recensione
Il mondo come lo conosciamo è ormai scomparso, inghiottito dalle acque e travolto da maremoti. Ma il nostro protagonista saprà trovare l’amore nei fondali di un oceano denso di pericoli.

I due personaggi principali sono molto diversi tra loro. Malakys è un intellettuale, anche se dal fisico non si direbbe. Adora leggere e starsene per conto suo, senza farsi trascinare dalla frenesia del momento. Al tempo stesso si affeziona abbastanza in fretta alle persone, anche se spesso non lo dimostra. Blu invece è molto fragile e insicuro, non riesce a controllare le sue emozioni. Sembra che abbia paura di tutto, al punto che a volte compie delle scelte sbagliate solo perché non riesce a mantenere la lucidità. Agisce senza pensare alle conseguenze ed è proprio per questa sua caratteristica che tutta la vicenda ha inizio.

Non sappiamo molto sulla Terra attuale, se non le informazioni base: quasi completamente sommersa dall’oceano, con poche colonie galleggianti che tentano di sopravvivere. Si fa spesso cenno al passato e a degli esperimenti scientifici dall’esito disastroso per adattare l’uomo alla vita sott’acqua. Queste informazioni sono la parte più interessante della storia, poiché aleggiano misteriose sullo sfondo e sono sfruttate nei momenti giusto per creare un pizzico di tensione.

La relazione tra i due protagonisti invece è abbastanza scontata. Si innamorano come due ragazzi, incuranti delle conseguenze fino a quando non è troppo tardi. Vengono da due mondi completamente differenti, ma riescono a superare senza problemi le difficoltà tra di loro. Lo sforzo maggiore sembra compierlo Malakys, che accetta qualsiasi stranezza di Blu senza battere ciglio.

Gli altri personaggi purtroppo non sono ben delineati, anche se alcuni sono importanti ai fini della trama. Più ci si avvina alla fine, più sono presentate nuove figure. Il problema è che non abbiamo neanche il tempo di inquadrarle, visto la quantità di eventi che si susseguono in poche pagine. Forse allungando di più la conclusione si sarebbe potuto aggiungere qualche dettaglio su di loro. Oppure dovremo leggere il secondo volume per immergerci ancora di più nella storia.

Consigliato a: chi apprezza i protagonisti dai comportamenti strani.

Voto:
Stelle 3

Genere:
Fantasy
Titolo: Blu
Autore: Maurice Fay
Serie: La trilogia del maremoto [1]
Lunghezza: 253 pagine
Edizione: Ebook

Goodreads