La regola dell’ex – [River Jaymes]

La regola dell'ex

Trama: Memphis Haines, stuntman e sopravvissuto due volte al cancro, eccelle nel cavarsela sempre. Quando gli si presenta la possibilità di aiutare il suo ex-fidanzato con un evento di beneficenza, coglie al volo l’occasione per tentare di farsi perdonare, visto il modo in cui ha lasciato Tyler dieci anni prima. E l’atteggiamento freddo del Dr. Tyler Hall è una sfida a cui Memphis non può resistere: deve riuscire a sciogliere la compostezza di quell’uomo.

Tyler Hall si è dato una regola semplice: non rimettersi più con i propri ex fidanzati. Basta. Di certo non è interessato a ricucire i rapporti con Memphis Haines, il suo ex che salta dagli edifici, schiva le esplosioni, e posa per una pubblicità di biancheria intima firmata. Dieci anni prima, innamorarsi di lui gli ha cambiato la vita. E quando Memphis l’ha lasciato da un momento all’altro, il mondo di Tyler è finito sottosopra. Memphis, però, sembra determinato a rivangare il passato. E il suo sorriso sciogli-mutande, il suo corpo solido e il suo fascino stanno riportando in superficie ricordi eccitanti che è meglio non ricordare, e che rendono sempre più difficile l’intento di Tyler di mantenere fede alla promessa che ha fatto a se stesso.

La mia recensione
Questa serie mi ha sorpreso per come riesce a trasformare i personaggi. Il protagonista stavolta è Tyler, che nel libro precedente era alquanto odioso, ma che diventa un uomo adorabile.

Sembrava essere molto sicuro di sé, rigido e imparziale, in grado di affrontare una rottura di un rapporto senza problemi. Invece scopriamo che ha avuto un passato travagliato, in cui il suo cuore è stato spezzato così profondamente che adesso non si sente pronto a rimettersi in gioco.

Memphis al contrario è semplicemente stupido ed egocentrico. Ammetto di averlo odiato fin da subito, perché riesce ad avere un ego smisurato e vuole tutti alle sue dipendenze. Deve essere sempre al centro dell’attenzione e non ammette di essere messo da parte. I suoi desideri devono realizzarsi e non si abbassa a pregare e a ricattare la gente pur di ottenere quello che vuole.

Il primo incontro tra i due diventa subito l’occasione per iniziare un’opera di seduzione, da parte di Memphis, e la ricerca del proprio autocontrollo, da parte di Tyler. Ovviamente sarà un percorso abbastanza difficile che li porterà a parlare finalmente del loro passato e di ciò che li ha fatti soffrire. Memphis è decisamente quello che ha più necessità di spiegare il proprio comportamento, ma dovremo aspettare diverse pagine prima di scoprire i suoi pensieri. Anche in questo caso però non mi posso dire soddisfatta, perché le motivazioni usate da Memphis sembrano abbastanza insignificanti. Chiunque avrebbe tutto il diritto di arrabbiarsi una volta scoperto cosa ha spinto il ragazzo a comportarsi così, ma ovviamente non Tyler. Il protagonista infatti dimostra una pazienza incredibile, a volte decisamente troppa, se si considera quello che ha passato. Però non possiamo fare a meno di notare che, grazie al suo carattere, avremo sicuramente un lieto fine a portata di mano.

Consigliato a: chi crede sempre nelle seconde occasioni.

Voto: Stelle 3

Genere:
Romantico
Titolo: La regola dell’ex
Autore: River Jaymes
Serie: The Boyfriend Chronicles [2]
Lunghezza: 304 pagine
Edizione: Ebook
Editore: Triskell Edizioni

Goodreads

Gioie e dolori – [Abigail Roux]

Gioie e dolori

Trama: Tornati a casa dopo l’inatteso richiamo in servizio attivo, i membri della squadra Sidewinder delle Forze di Ricognizione dei Marines si possono finalmente riunire ai loro cari e raccogliere i pezzi delle vite che erano stati costretti a lasciarsi alle spalle. Ty Grady torna da Zane Garrett solo per scoprire che tutto attorno a lui è cambiato… persino gli uomini con cui era andato in guerra. Ha appena il tempo di riabituarsi alla propria vita che suo fratello, Deuce, gli chiede di fargli da testimone al suo matrimonio. Ma non è la sua unica richiesta e Ty è costretto a chiamare aiuto per affrontare i problemi che il futuro suocero del fratello sembra aver attirato.

Nick O’Flaherty e Kelly Abbot accompagnano Ty e Zane al matrimonio, che si svolgerà su un’isola della Scozia, pensando di trovarsi lì solo per assecondare la paranoia di Deuce. Ma quando cominciano a spuntare i primi cadaveri e le barche iniziano ad affondare, i quattro si scoprono più coinvolti nei festeggiamenti di quanto avessero previsto.

Con il tempo che scorre veloce e il killer bloccato sull’isola insieme a loro, Ty e Zane devono attraversare un vero e proprio campo minato di amici, parenti e nemici per impedire che l’intera isola venga distrutta.

La mia recensione
Dopo il finale tremendo del libro precedente, è assolumente d’obbligo continuare subito la serie. Ty e Zane non sono ancora disposti a rilassarsi e a godersi un giorno di festa come un matrimonio, per cui aspettatevi pallottole e inseguimenti mozzafiato.

Ty è finalmente tornato a casa e stavolta possiamo sperare che non sia più richiamato al fronte. Lui e i suoi compagni sono però cambiati, sembrano più tesi del solito, segnati da quello che hanno passato. Ritornare al servizio militare dopo anni di vita civile non deve essere stato facile e i flashback di Ty tornano a fare capolino qua e la. Nel profondo del cuore però i suoi sentimenti per Zane non sono cambiati, anzi la lontananza sembra averli rafforzati.

Anche Zane ha avuto modo di riflettere sul loro rapporto. Sta valutando un futuro insieme all’uomo che ama e vorrebbe che anche lui facesse la stessa cosa. Il lavoro e tutto il resto sta passando in secondo piano, perché poter finalmente mostrare la loro relazione a tutti è più importante. La fiducia tra loro, che sembrava incrinata nel libro precedente, torna a essere di nuovo salda e incrollabile.

Peccato che il mondo esterno non sia disposto a fermarsi e che il passato torni di nuovo a bussare alla porta dei nostri protagonisti. Anche se Ty è quello che ha affrontato più missioni pericolose e segrete, Zane ha vissuto per mesi sotto copertura, incastrando diversi criminali. I nemici che si ricordano il loro volto e sono assetati di vendetta sono pronti a colpire anche le loro famiglie pur di rovinare i due protagonisti.

Per sventare qualsiasi minaccia, Ty non esita un istante a chiamare al suo fianco Nick. Questo personaggio sta crescendo di importanza nella storia e devo dire che mi piace sempre di più. Un po’ burbero, con un passato misterioso ma incasinato, è sempre pronto ad aiutare Ty nel momento del bisogno. Nonistamte qualche dissapore e litigata, il rapporto tra i due rimane saldo. Insieme formano una squadra eccezionale, l’unica in grado di salvare delle persone innocenti da una mente malvagia e senza scrupoli.

Consigliato a: chi vuole vedere le menti migliori in azione per salvare la propria famiglia.

Voto:
Stelle 5

Genere:
avventura
romantico
Titolo: Gioie e dolori
Autore: Abigail Roux
Serie: Armi e bagagli [8]
Lunghezza: 319 pagine
Edizione: Ebook
Editore: Triskell

Goodreads

Toccata e fuga – [Abigail Roux]

Toccata e fuga

Trama: Dopo che le loro facce sono comparse su tutti i notiziari a causa di un’indagine ad alto profilo, gli Agenti Speciali dell’FBI Ty Grady e Zane Garrett sono diventati più utili al Bureau come modelli per servizi fotografici piuttosto che come agenti sotto copertura. Proprio quando Zane sta cominciando a considerare l’idea di ritirarsi, Ty riceve una richiesta d’aiuto da parte di un amico, che li porta in una città colma di echi del loro passato.

New Orleans indossa la propria storia sulle sue strade ed è il luogo in cui Ty teme di finire ucciso. Circondati da problemi fin dall’atterraggio, i due agenti si devono confrontare con un passato che Ty non può più nascondere, uno che ha una sorprendente connessione con Zane.

Mentre i pericoli li raggiungono da ogni direzione, entrambi gli uomini dovranno venire a patti con le realtà del loro passato e le bugie che hanno raccontato. Scopriranno presto che non tutti i segreti sono ancora venuti allo scoperto e che niente dura per sempre.

La mia recensione
Ty e Zane non riescono proprio a stare lontano dai guai e anche stavolta rischiano di nuovo la vita. Peccato che noi nel frattempo rischieremo il nostro cuore per gli attriti che si stanno creando tra i due protagonisti.

Premetto che in questo libro ho lievemente odiato Ty. Riesce a combinare un disastro dietro l’altro, anche se le sue intenzioni non sono cattive. Lui segue sempre gli ordini, è nato per essere un marine, la sua mente è abituata allo stress e a reagire senza pensare. Peccato che alcune scelte nel passato, che all’epoca sembravano essere le migliori, si riflettano negativamente nel presente. Ty ha decisamente troppi segreti da mantenere e stavolta potrebbero perfino costargli la vita o, peggio, il suo cuore.

Zane invece deve affrontare alcune scelte difficili. La sua vita sta migliorando lentamente, anche se rischia ancora di ricadere nelle sue vecchie cattive abitudini. Mi piace il fatto che stia facendo tutto questo per costruirsi una vita con Ty e che finalmente riesca ad ammetterlo. Non riesco a rimproverargli nulla, nonostante gli scatti di rabbia e le parole dure. Spesso Zane non esprime al massimo i suoi sentimenti, si trattiene tutto dentro, ma stavolta lascerà esplodere quello che prova.

L’avventura in cui si ritrovano invischiati è come al solito pericolosa e complicata. Non si tratta di un caso di lavoro, ma del passato di entrambi che ritorna a minacciare le loro vite. In fondo i due uomini hanno seguito parecchi casi e incriminato molti criminali, è logico che strada facendo si siano fatti dei nemici. Al loro fianco avranno però i compagni di Ty, un gruppo compatto di persone pronte a tutto pur di difendersi a vicenda. Nick, che compariva già nei libri precedenti, inizia ad avere maggiore spazio, anche per preparare il terreno al libro dedicato a lui.

Preparatevi però ad azioni complicate, sotterfugi e stratagemmi, litigate furiose e presenze inquietanti. Chi ha osato mettere in pericolo le vite dei nostri protagonisti, non sa proprio cosa lo sta aspettando.

Consigliato a: chi vuole vedere i segreti allo scoperto.

Voto:
Stelle 4

Genere:
Avventura
romantico
Titolo: Toccata e fuga
Autore: Abigail Roux
Serie: Armi e bagagli [7]
Lunghezza: 327 pagine
Edizione: Ebook
Editore: Triskell Edizioni

Goodreads

All’improvviso la scorsa estate – [Sarah Morgan]

All'improvviso la scorsa estate

Trama: È davvero una pessima giornata per l’impetuosa chef francese Élise Philippe. Non solo sono andati a monte i grandi progetti per l’inaugurazione del suo amato café, ma come se non bastasse Sean O’Neil è tornato in città, e più appetitoso che mai. Il ricordo della notte di fuoco che hanno condiviso l’estate precedente rappresenta per lei una vera tentazione, ma sa fin troppo bene che poi, alla fine, Sean se ne andrà di nuovo. Per lui, infatti, tornare a casa nel Vermont allo Snow Crystal Resort, anche se temporaneamente, è un vero incubo, perché significa affrontare il senso di colpa che lo tormenta per essersi allontanato dalla famiglia anni prima ed essersi costruito una vita tutta diversa, come medico. C’è solo un aspetto positivo nel trovarsi lì: Élise Philippe è ancora nei paraggi e non smette di fargli bollire il sangue nelle vene. E il pensiero di come sono stati insieme quella volta rischia di rendere ancora più difficile andarsene.

La mia recensione
Una storia romantica, che ci trasporta di nuovo tra i boschi che circondano lo Snow Crystal Resort, pronta a farci battere il cuore all’impazzata. Già nello scorso libro avevamo notato l’attrazione tra la chef Elise e Sean O’ Neil e stavolta scopriremo qualcosa in più su questa futura, almeno si spera, coppia.

Elise è una cuoca davvero in gamba, che non si concentra solo sui piatti che prepara ma su tutta l’atmosfera del ristorante. Considera gli O’Neil come la sua famiglia e fa di tutto per renderli felici e aiutarli con la loro attività. Il suo passato è avvolto nel mistero e lo inizieremo a scoprire con piccoli indizi che lascia qua e là. E’ una donna che sa essere molto emotiva, si lascia trasportare dalla rabbia o dalla felicità con molta facilità.

Il suo rapporto con Sean è strano: inizialmente sembrano essere distanti, ma si scopre fin da subito che insieme fanno scintille. Si sono già incontrati una volta in passato, come avevamo intuito nel libro precedente, ma entrambi non vorrebbero riavvicinarsi. Temono infatti di rovinare i rapporti che si sono creati in famiglia e nello staff del resort. Al cuore non si comanda e la storia inizia a svilupparsi propria dalla difficoltà che hanno i due protagonisti a stare lontani.

Lo Snow Crystal Resort sta sicuramente attraversando un periodo di serenità, dopo la minaccia di chiusura del libro precedente. Si capisce come l’intera squadra abbia un legame affettivo e non solo di lavoro, basta guardare le interazioni quotidiane tra loro. Ormai chiunque si avvicini alla famiglia O’Neil e dimostri di saper apprezzare la montagna, e il resort, viene adottato quasi ufficialmente.

Il finale è quasi precipitoso, come nel libro precedente, in contrapposizione con la lenta costruzione del rapporto tra i due protagonisti. Ora non resta che leggere le avventure sentimentali dell’ultimo fratello rimasto: Tyler!

Consigliato a: chi apprezza le escursioni in montagna con un pizzico di romanticismo.

Voto:
Stelle 4

Genere:
Romantico
Titolo: All’improvviso la scorsa estate
Autore: Sarah Morgan
Serie: Fratelli O’ Neil [2]
Lunghezza: 292 pagine
Edizione: Copertina rigida
Ebook
Editore: Harlequin Mondadori

Goodreads

Al sicuro tra le sue braccia – [Renae Kaye]

Al sicuro tra le sue braccia

Trama: Nel silenzio notturno delle docce di un villaggio roulotte, Lon Taylor lava via dal suo corpo lo sporco delle miniere dell’Australia dell’Ovest. Non cerca avventure, ma quando arriva Casey, Lon non rifiuta le sue avances. Accogliendolo tra le sue ampie braccia, Lon fornisce a Casey un senso di sicurezza che il ragazzo non aveva mai conosciuto e che Casey vorrebbe durasse per sempre. Ancora scosso per la distruzione della sua famiglia avvenuta anni prima, Lon non è certo di essere pronto per l’affetto e la sicurezza che Casey desidera. Ma forse Lon può correre il rischio di aprire il proprio cuore e sperare nuovamente in un futuro migliore. Anche Casey ha degli scheletri nell’armadio che deve affrontare. E Lon si chiede come Casey potrebbe reagire una volta scoperto il suo fallimentare tentativo, otto anni addietro, di proteggere le persone che amava.

La mia recensione
Un minatore e un ragazzino complessato si incontrano una notte ed è amore a prima vista. Preparatevi a leggere una storia romantica, senza troppi fronzoli o deviazioni da un finale dolcissimo e scontato.

Lon Taylor vive una vita abbastanza solitaria, con solo un gruppo ristretto di amici fidati. E’ un minatore dell’Australia e tutto ciò che vuole è una vita tranquilla. Cosa che ribadisce più volte durante il primo incontro con Casey. Non ha molte aspettative per il futuro, se si considera anche il fatto che vive in una roulotte semi arredata, che non ha mai pensato di modificare in alcun modo. Ovviamente la relazione con Casey gli mostrerà che è possibile avere una vita migliore, con il minimo impegno da parte di entrambi. Il ragazzo di certo ha molti problemi, ma i suoi sentimenti per Lon fanno da contraltare a tutte le difficoltà che riesce a creare.

Non aspettatevi una trama intricata e difficile da seguire. Si tratta infatti di una storia d’amore, con due persone dal passato complicato che li porterà a scoprire qualcosa in più su loro stessi. Non mancheranno gli imprevisti, le liti e le incomprensioni, ma si capisce fin dalle prime righe che questo amore a prima vista avrà un lieto fine. I due protagonisti sono sempre disposti a raggiungere un compromesso e, anche se a parole sono molto introversi e non riescono a esprimere fino in fondo i loro sentimenti, le loro azioni parlano per loro. Anche se il romanticismo non in cima alla lista delle proprietà dei due uomini, alcuni gesti sapranno fari battere forte il cuore.

Consigliato a: chi apprezza gli uomini di poche parole.

Voto:
Stelle 3

Genere:
Romantico
Titolo: Al sicuro tra le sue braccia
Autore: Renae Kaye
Serie: Safe [1]
Lunghezza: 266 pagine
Edizione: Copertina flessibile
Ebook
Editore: Triskell Edizioni

Goodreads

Una valigia piena di sogni – [Paullina Simons]

Una valigia piena di sogni

Trama: Chloe e Mason, Hannah e Blake. Due coppie, due fratelli, due migliori amiche. Il viaggio dopo il diploma è l’occasione a lungo sognata per vivere una nuova avventura insieme prima che le loro vite prendano strade diverse. La meta è Barcellona, ma prima devono fare tappa in alcune città dell’Europa dell’Est per onorare una promessa di famiglia. E qui, tra i tesori di una terra che muove i primi timidi passi dopo il crollo dei regimi comunisti, Chloe incontra Johnny Rainbow, un misterioso ragazzo americano che gira il mondo con la chitarra sulle spalle, un sorriso sulle labbra e un oceano di segreti negli occhi. Con lui i quattro amici attraversano in treno il vecchio mondo, da Carnikava a Treblinka, da Cracovia a Trieste, in un viaggio indimenticabile che li porta nel cuore dell’Europa e nell’oscuro passato di Johnny… Un viaggio che rischia di far saltare i progetti di Chloe per il futuro, che la costringe a mettere in discussione tutto ciò che era convinta di volere, che spoglia di ogni falsità il suo legame con gli amici di una vita finché non le rimane che un’unica certezza: comunque vada a finire, dopo questo viaggio le loro vite non saranno più le stesse.

La mia recensione
Sinceramente non ero del tutto convinta dalla trama di questo libro. La protagonista non è proprio il massimo della simpatia, ma la storia riesce a trascinarti pian piano e a coinvolgerti sempre di più.

Quattro ragazzi americani decidono di compiere un viaggio in Europa alla fine del college, per passare un’estate diversa. Peccato che quella che dovrebbe essere una vacanza spensierata si trasformi nella scoperta di segreti che ognuno di loro si porta dentro. Chloe è la protagonista della storia, che tenta in tutti i modi di fare la ragazza modello, di accontentare sempre i genitori e di nascondere la sua bellezza per poter essere apprezzata per il suo cervello. Non brilla però d’intelligenza, ma è una ragazza normalissima, che non si accorge degli amici che ha intorno, troppo presa ad analizzare i suoi pensieri. Hannah invece è totalmente differente: è più interessata ad apparire sempre perfetta, non le interessa molto lo studio. Scopriamo che è molto frivola il più delle volte, anche se nel corso del romanzo deve affrontare la realtà e capire che nella vita c’è anche altro.

I due ragazzi del gruppo rimangono più sullo sfondo, tranne Blake che emerge con prepotenza nel corso della storia. Il suo rapporto con Chloe è altalenante. E’ il fidanzato di Hannah, ma con la protagonista sembra avere un rapporto più stretto, fatto di confidenze e risate. Blake tiene molto all’opinione di Chloe e la coinvolge sempre nelle sue idee strampalate, cercando di strapparle il suo consenso.

Si capisce che all’interno del gruppo esistono tensioni pronte a esplodere e il viaggio è il momento giusto per alcuni chiarimenti. I ragazzi infatti sono abituati a vedersi tutti i giorni, ma convivendo forzatamente per giornate intere riescono a parlarsi per la prima volta con sincerità. Il fatto che il viaggio sia fatto in Europa, cosa che Chloe sognava da tempo, passa in secondo piano, visto che le città e i paesaggi non sono minimamente descritti. L’incontro con un ragazzo misterioso, che le fa battere forte il cuore, riuscirà a stravolgere la vita in un modo impensabile.

Consigliato a: chi apprezza le protagoniste che non si accorgono dei sentimenti degli altri.

Voto:
Stelle 3

Genere:
Romantico
Titolo: Una valigia piena di sogni
Autore: Paullina Simons
Lunghezza: 524 pagine
Edizione: Copertina flessibile
Editore: Harper Collins Italia

Goodreads

Il viaggio che mi ha cambiato la vita – [Jen Malone]

Il viaggio che mi ha cambiato la vita

Trama: La diciassettenne Aubree ha sempre idolatrato la sua avventurosa e perfetta sorella maggiore, anche se è sempre stata più che contenta di seguire le sue peripezie per il mondo dalla confortevole casetta dove vive insieme ai genitori adoranti. Così, quando Elizabeth si mette “un tantino nei guai” per la prima volta in vita sua – per coprire Aubree per giunta – e ha bisogno davvero dell’aiuto dell’impacciata sorellina, Bree ne è lusingata, ma rimane irremovibile. Non potrebbe mai, in nessun modo, riuscire a fare quello che le chiede Elizabeth: impersonare la sorella, uscita fresca fresca dal college, per tutta l’estate, così che possa guadagnarsi la raccomandazione che le serve per aggiudicarsi il lavoro dei sogni. No, no, no! Non accadrà mai. Soprattutto dal momento che il lavoretto estivo di Elizabeth consiste nel fare da guida per un tour in pullman. Un tour in pullman attraverso l’Europa. Un tour in pullman attraverso l’Europa per anziani. Tutto ciò, ovviamente, molto prima di sapere del figlio super-carino (e non anziano) dell’organizzatrice. Bree sarebbe pazza ad accettare. O, no?

La mia recensione
Questo libro mi ha stupita per la freschezza con cui racconta un viaggio turistico tra le capitali europee, nonostante una protagonista che vorresti prendere a schiaffi ogni due pagine. Aubree è timorosa di tutto, non si è mai allontanata da casa, non ha mai viaggiato e preferisce essere coccolata dai genitori che affrontare il mondo esterno. Prova una grande invidia per la sorella maggiore, che ritiene perfetta, e per questo si lascia convincere a mettere in scena una bugia. Già questo dettaglio dovrebbe farle capire che la sorella non è così brava e innocente, visto che in poche settimane riesce a inventarsi uno stratagemma per farsi sostituire da Aubree in un tour in Europa. Ovvio che la protagonista ha qualche difficoltà ad ambientarsi all’estero, ma pian piano inizia a scoprire che il mondo è vario e stupendo e non si deve avere paura di affrontarlo. Durante i vari capitoli Aubree dovrà affrontare varie difficoltà, ma la più grande sarà continuare a mentire ai partecipanti del tour e a Sam, il ragazzo di cui si sta pian piano innamorando.

Infatti, oltre alla scoperta che le piace viaggiare, la protagonista dovrà affrontare anche la prima cotta amorosa, per un ragazzo più grande di lei. La relazione tra i due sembra quasi una storia estiva, che nasce da uno semplice scambio di battute. Sam e Aubree non hanno nulla in comune, se non fosse per la giovane età rispetto al resto dei partecipanti al tour. Eppure riescono ad andare d’accordo fin da subito e si capisce che, se riusciranno a superare le bugie di Aubree, potranno avere un futuro insieme.

I vecchietti che li accompagnano attraverso l’Europa sono troppo simpatici. C’è il professore istruito, che ha una visione romantica della vita ma nasconde però un lato estroso, l’anziana signora che vorrebbe godersi la vita ma è troppo timorosa, e la coppietta sempre innamorata anche dopo cinquant’anni di matrimonio. Con un gruppo così, di sicuro Aubree avrà il suo bel daffare per riuscire a portare a termine il tour come vorrebbe la sorella. Oppure può trovare una sua via, esprimendo finalmente la sua personalità.

Consigliato a: chi vuole esplorare il mondo senza paura.

Voto:
Stelle 4

Genere:
Narrativa
Romantico
Titolo: Il viaggio che mi ha cambiato la vita
Autore: Jen Malone
Lunghezza: 352 pagine
Edizione: Copertina rigida
Editore: HarperCollins Italia

Goodreads

Quando tutto crolla – [Charlie Cochet]

Quando tutto crolla

Trama: A seguito di un attacco da parte della Coalizione, il team leader dei THIRDS, Sloane Brodie, rimane seriamente ferito, e Dexter J. Daley giura che Beck Hogan pagherà per ciò che ha fatto. Ma i piani di vendetta di Dex hanno vita breve. Con Ash ancora in congedo per via delle ferite riportate, Sloane in ospedale e la Destructive Delta nel mirino della Coalizione, il tenente Sparks non vuole rischiare. La squadra di Dex viene tolta dal caso e le indagini passate a un altro team leader: Sebastian Hobbs.
Dex si rifiuta di farsi da parte mentre un’altra squadra dà la caccia a Hogan, e così decide di mettere a frutto le sue capacità di detective per trovare Hogan prima della Theta Destructive, costi quel che costi.

Con una lunga e dolorosa convalescenza davanti a sé, l’ultima cosa di cui Sloane ha bisogno è che il suo compagno se ne vada in giro a fare ricerche in città, specialmente se le sue bugie – anche se a fin di bene – iniziano a sfuggirgli di mano. Sloane conosce fin troppo bene il desiderio di vendetta, ma ci sono cose più importanti, come l’uomo che ha giurato di stagli accanto.
Quando Dex si avvierà verso un sentiero oscuro, sarà compito di Sloane mostrargli cosa c’è in gioco e dare finalmente un nome a ciò che ha nel proprio cuore.

La mia recensione
Splendido quarto episodio della serie, che ci accompagna a scoprire un lato inaspettato di Dex. Quando vuole il ragazzo sa essere testardo e spericolato e stavolta rischia troppo spesso la vita. Il nostro ragazzone si trova invischiato in un’indagine non ufficiale, per perseguire un desiderio di vendetta personale. Scopriamo così alcuni dettagli sul suo passato, relativi alla perdita dei suoi genitori, che ci fanno stringere il cuore per la compassione. Al posto di essere spensierato e mattacchione, Dex si dimostra implacabile nel ricercare i veri colpevoli dell’attacco a Sloane.

I suoi compagni di squadra si dimostrano dei veri amici e molto fedeli tra loro. Sono pronti a rischiare tutto pur di tenere al sicuro Sloane, ma al tempo stesso sanno di essere gli unici in grado di fermare la violenza prima che sia troppo tardi. Non hanno paura d’infrangere le regole e di affrontare le conseguenze delle loro azioni tra i THIRDS, facendolo però uniti come un’unica squadra.

Anche Ash sembra avere un comportamento più collaborativo, perché si sente in parte responsabile delle ferite di Sloane. Le sue risposte sono sempre burbere e sarcastiche, ma si capisce che tiene molto ai suoi compagni di squadra e farebbe di tutto per loro. Ha anche accettato il fatto che Dex si sia inserito nella vita di Sloane e sia diventato molto importante per lui. Il suo rapporto con Cael rimane comunque burrascoso e forse iniziamo a intravedere la motivazione per il suo comportamento.

Sloane invece è una vera rivelazione. Che siano le medicine o l’idea di essere arrivato a un soffio dalla morte deve avergli cambiato radicalmente le idee. Finalmente è disposto a dimostrare i suoi sentimenti per Dex, è più sicuro della loro relazione e capisce che non può fare a meno di lui. Peccato che questa rivelazione arrivi in un momento in cui Dex non riesce a goderla a pieno, preoccupato com’è di mettere al sicuro il suo compagno.

Però sono sicura che la svolta nella loro relazione servirà come base per i libri successivi. Infatti se Dex e Sloane sono ormai una coppia stabile, altri personaggi hanno bisogno di una spintarella per riuscire a trovare la felicità.

Consigliato a: chi ama il brivido delle indagini nascoste.

Voto:
Stelle 5

Genere:
Fantasy
Romantico
Titolo: Quando tutto crolla
Autore: Charlie Cochet
Serie: THIRDS [4]
Lunghezza: 388 pagine
Edizione: Ebook
Editore: Triskell

Goodreads

Resta con me – [S.E. Harmon]

Resta con me

Trama: Il nuovo cliente di Mackenzie Williams è tutto quello che l’investigatore privato ha sempre cercato in un uomo: fascino, bellezza, intelligenza e successo. C’è solo un piccolissimo particolare: non è esattamente gay. Jordan Channing sta infatti cercando un investigatore per controllare la sua fidanzata. La cosa migliore da fare sarebbe ringraziare Jordan per essersi rivolto a lui, lasciar allontanare il signor Perfezione (attento che la porta non ti sbatta sul sedere mentre esci, grazie tante) e dimenticare la sua esistenza.

Ovviamente, Mackenzie non è famoso per aver sempre fatto la cosa giusta. Essere un furbo arrogante è più nelle sue corde. Non è bravo nelle relazioni; non lo è mai stato. Allora perché prova questa inspiegabile attrazione per il suo nuovo cliente?

Jordan è sempre stato ambizioso, un uomo controllato, con degli obiettivi e dai modi attentamente studiati. Ma per la prima volta nella vita deve ammettere l’impossibile: un altro uomo ha invaso il suo cuore e i suoi pensieri. Nonostante cerchi di negarlo, presto Jordan si trova a soccombere alla forte spinta che li attrae l’uno all’altro. Deve prendere una decisione: riuscirà a riconsiderare tutta la sua vita per ottenere l’unico amore che abbia mai desiderato.

La mia recensione
Essere un investigatore privato, che indaga su mariti o mogli infedeli, può minare la concezione dell’amore di una persona. Ci vorrà un incontro fuori dalle righe per portare un po’ di romanticismo nella vita del nostro protagonista.

Mackenzie non si fa troppe speranze sull’amore e sulla sua vita sentimentale. La sua famiglia è stata segnata dal divorzio dei genitori e per lui ogni nuovo caso che segue gli dimostra come l’amore sia solo un’illusione. Ovviamente non ha messo incontro di trovare Jordan e di ritrovarsi a immaginare un futuro con lui. Mackenzie è spaventato da quello che prova, preferisce seguire la sua vita senza troppi sconvolgimenti perché teme di rimanere ferito. Così facendo però sta chiudendo la porta a quello che potrebbe essere un rapporto splendido.

Jordan dal canto suo non sa bene cosa stia facendo. Non ha mai pensato che potesse avere una relazione con un altro uomo, ma è intenzionato a capire i suoi sentimenti. Ha bisogno di tempo per analizzare la situazione, ma non vuole perdere Mackenzie per le sue insicurezze.

Di sicuro i due personaggi sono ben descritti, riescono a regalarci dei momenti molto romantici, in cui dimostrano che i loro sentimenti siano profondi. La loro relazione si sviluppa lentamente, seguendo il ritmo suggerito da Jordan, con degli scambi di battute a volte molte divertenti. Il lavoro di Mackenzie ogni tanto fa capolino, aggiungendo dei dettagli in più alla trama, anche se la storia è concentrata sui due uomini.

Il finale però è la nota dolente del libro. I personaggi si comportano un po’ troppo sopra le righe e tutta la delicatezza costruita nei capitoli precedenti cede il passo per un lieto fine d’obbligo.

Consigliato a: chi vuole conquistare il cuore di un uomo insicuro.

Voto:
Stelle 4

Genere:
Romantico
Titolo: Resta con me
Autore: S.E. Harmon
Serie: Investigatori per caso [1]
Lunghezza: 299 pagine
Edizione: Ebook
Editore: Dreamspinner Press

Goodreads

Il caso di Tony – [Eli Easton]

Il caso di Tony

Trama: Tutto inizia con Tony DeMarco, un investigatore privato, che per seguire un’indagine sull’omicidio di una giovane donna finge di essere un paziente del dottor Jack Halloran, il terapista che aveva avuto in cura la vittima in una clinica del sesso di Seattle. Non è la prima volta che Tony agisce sotto copertura, ma di certo è la prima volta che ha voglia di stare “sotto le coperte” con un uno dei suoi sospettati. Non ne può fare a meno, Jack Halloran è proprio il tipo di eroe dagli occhi di ghiaccio per cui ha sempre avuto un debole. Ma dovrà provare l’innocenza di Halloran e riuscire a non far scoprire il suo piano, prima di farsi avanti.
Anche il Dr. Halloran ha i suoi problemi da risolvere, primo fra tutti il braccio destro ferito in Iraq quando era un chirurgo al fronte e il disturbo post traumatico da stress che ne è conseguito. La sua attrazione per un nuovo paziente lo confonde, e Tony, il ragazzone italiano con gli occhi da cucciolo, con il suo senso dell’umorismo riesce ad aggirare le sue difese, facendo affiorare in lui cose che credeva ormai dimenticate.
Ma riusciranno il dottore e l’investigatore privato a far sbocciare la loro storia nonostante i segreti che li dividono?

La mia recensione
Un investigatore privato e un medico si incontrano quasi per caso, ma la rete di bugie dietro a cui si nasconde il nostro Tony è così fitta che rischia di rovinare un rapporto che potrebbe diventare perfetto. Il protagonista infatti deve nascondere la sua professione, poiché sta indagando per trovare il vero colpevole di un delitto tremendo. Peccato che incroci sulla sua strada quello che potrebbe essere la sua anima gemella, con cui però non può aprirsi e confidarsi come vorrebbe.

Jack invece è più schivo, chiuso in sé stesso dopo un passato che lo ha traumatizzato. Anche se durante l’orario di lavoro non lo lascia trasparire, vorrebbe avere al suo fianco una persona speciale, da cui tornare ogni sera. Crede che non riuscirà mai a trovare qualcuno che lo desideri fino in fondo, ma non ha fatto i conti con il nostro Tony.

La parte dedicata all’indagine si intreccia con la storia romantica, mostrandoci così la bravura del protagonista nel suo lavoro. Non aspettatevi chissà quale trama complicata, perché il mistero non ti lascia mai con il fiato sospeso. Serve più che altro a fornire un motivo plausibile affinché i due uomini si incontrino, senza essere troppo approfondito.

I dialoghi sono il punto debole del romanzo. Tony infatti è ironico e simpatico quando si perde nei suoi pensieri, ma durante gli scambi di battute con Jack sembra un bambinone. Non si riesce a cogliere la sua energia, la sua voglia di chiudere il caso e conoscere al meglio il dottore. E’ un peccato che proprio i dialoghi siano carenti, perché le interazioni tra il protagonista e la sua famiglia avvengono solo via telefono. I suoi fratelli, nonché sua madre, sembrano essere davvero simpatici e chiassosi. Mi sarebbe piaciuto leggere qualcosa di più anche su di loro.

Consigliato a: chi cerca un dottore sexy e intelligente.

Voto:
Stelle 3

Genere:
Romantico
Titolo: Il caso di Tony
Autore: Eli Easton
Lunghezza: 122 pagine
Edizione: Ebook
Editore: Triskell Edizioni

Goodreads